Utente 112XXX
Buongiorno,
da circa un mese ho sospeso la pillola dopo quasi 3 anni di utilizzo. L'avevo iniziata per mettere a riposo le ovaie poichè ovulavo con difficoltà e si creavano delle piccole cisti alle ovaie stesse; la conseguenza di questa situazione è stata un'acne tardiva lieve. Con la pillola tutti i miei problemi erano spariti ma ora voglio liberarmi dagli ormoni artificiali e permettere al mio corpo di riprendere le sue funzioni naturali.
Ho trovato cercando qua e là che per regolarizzare il ciclo e favorire l'ovulazione viene consigliato l'uso di Hormeel S e Galium (o Lilium) Heel. Sono dei rimedi omeopatici e io sinceramente non mi fido troppo di queste cure... Però ho notato che sono proprio i ginecologi a proporre questi rimedi.

La mia domanda allora è questa: posso provare a fare una cura a base di questi prodotti? è possibile che aiutino a prevenire la formazione di cisti alle ovaie e di conseguenza la ricomparsa dell'acne?

Vorrei inoltre sapere per quanto tempo e con quale posologia vanno assunti? Infine basta usare solo Hormeel o va associato a qualcosa altro tipo il Galium o Lilium?

Grazie per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
il fatto che siano prorpio i ginecologi a consigliare questi farmaci è un segnale che ci porta a valutare con attenzione queste terapie; un approccio titubante è comprensibile perchè non si tratta di medicina ufficiale e non ci siamo abituati.
Quando deciderà di intraprendere queste cure dovrà rivolgersi ad un collega esperto in medicina non convenzionale (nello specifico i farmaci che segnala sono omotossicologici) che sulla base della visita e degli esami clinici le prescriverà la terapia più idonea.
Il medico esperto in medicina non convenzionale è un medico che oltre alla preparazione dei suoi colleghi ha integrato studiando altre discipline: solo così sarà sicura di avere delle indicazioni valide per i suoi disturbi.
Cordialmente.