Utente 113XXX
Buongiorno a tutti voi quelli che legerete il mio messagio,e tante grazie a tutti dottori che mi risponderano.Ho un problema piuttosto preocupante.da 5 anni,ho un gonfiore sovraclaveare sinistra,che e sparito e ricomparso 2 volte.ultima volta che e ricomparso(cca 1 anno fa),e ricomparso molto piu voluminoso.ho fatto una TAC,:esame eseguito con tecnica spirale volumetrica senza e durante somministrazione di mdc organo iodato ev.ecco la risposta:SI REPERTA IN SEDE SOVRA CLAVEARE SN LA PRESENZA DI GROSSOLANA FORMAZIONE A MORFOLOGIA OVOIDALE DI 96X53 mm DI DIAMETRO SENZA CE DURANTE E DOPO SOMMINISTRAZIONE DI MDC RIFERIBILE IN PRIMA IPOTESI A LINFOCELE O ECTASIA LINFATICA DA OSTRUZIONE DEL DOTTO TORACICO:UTILE VALUTAZIONE CITOLOGICA DEL LIQUIDO MEDIANTE AGO ASPIRATO.LA FORMAZIONE DESCRITTA DISLOCA MEDIALMENTE LA CAROTIDE COMUNE DI SN NEL TRATTO PROSSIMALE E SI APPOGIA CAUDALMENTE ALLA VENA SUCCLAVIA DI SN.NON SI APPREZZANO TUMEFAZIONI LINFONODALI CON CARATTERISTICHE PATOLOGICHE;SI REPERTANO SOLTANTO ALCUNE FORMAZIONI LINFONODALI CENTRIMETICHE DI VEROSIMILE SIGNIFICATO REATTIVO,IN SEDE SOTTOMANDIBOLARE BIL.TE.NON FORMAZIONI ESPANSIVE DEL LARINGE.TRACHEA IN ASSE.NEI LIMITI PER DIMENSIONI E MORFOLOGIA LA TIROIDE.ho fatto anche l'esame citologico,ma ancora non ho le risposte.Vi prego rispondetemi e ditemmi che cos'e questa cosa,piuttosto se e un tumore maligno,e da dove proviene questo liquido che si trova all interno di questa formazione.GRAZIE MILLE.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il liquido che si trova all'interno di questa neoformazione non e' altro che linfa, ma ovviamente l'esame citologico servira' proprio a confermare questa ipotesi.
Il fatto che abbia questa neoformazione da ormai ben cinque anni lascia ben pensare in merito alla sua scarsa pericolosita', quanto meno dal punto di vista tumorale. Altra cosa invece e' capire quanto la stessa potra' influire sulle strutture circostanti: mi riferisco alla carotide, probabilmente compressa dalla medesima, e alle implicazioni che questa compressione potra' avere.
Aspetti i risultati della citologia, poi se crede ci faccia sapere.
Cordiali saluti