Utente 117XXX
Cercherò di essere il più breve possibile, per non annoiarvi. La mia situazione è questa:

- Da circa 6 mesi ho notato un fortissimo calo del desiderio sessuale, delle volte mi sento come asessuato.

- Sono scomparse le erezioni spontanee durante il giorno. Questo mi sta portando a confrontarmi ogni giorno con me stesso, con l'aiuto delle pornografia. Il risultato è un'erezione quasi sempre molto debole, talune volte (una o due volte la settimana) invece molto forte, e questo mi da sollievo. Le erezioni mattutine sono dapprima del tutto scomparse, adesso la cosa sembra migliorata, ho delle, seppur molto deboli, erezioni quasi tutti i mattini.

- Alla mia (adesso ex) ragazza era stata riscontrata un'infezione di Ureaplasma Ureatycum. Sotto consiglio del mio medico ho effettuato una visita urologica, e l'urologo mi ha fatto fare una spermiocoltura ed un'analisi delle urine, con ricerche di, se ben ricordo, Clamidie e Micoplasmi. L'esito è stato negativo, nessuna infezione. Ci tengo a precisare che il campione di sperma che ho consegnato era davvero esiguo, e che chi mi ha accettato alla clinica ha commentato il colore delle mie urine, dicendomi che c'era del sangue. Mi ha anche detto che, probabilmente, si trattava di prostatite. Questo solo guardando il colore delle urine...

- Ho notato che, durante l'erezione, tendo a contrarre continuamente i muscoli perineali.

- Mi è capitata, una ed una sola volta, di avere difficoltà ad urinare, era come se il flusso di urina fosse bloccato dentro la vescica. Il getto era come strozzato.

- Ricordo che, almeno 3 anni fa, la mia vita sessuale era davvero molto appagante, per me e per la mia partner. Avevo erezioni molto, molto forti ed un fortissimo appetito sessuale. Quasi non davo peso a quello che, adesso come adesso, è diventata la cosa che più vorrei al mondo: tornare ad essere come prima. Se dovessi descrivere quel che mi è capitato, lo descriverei come un declino continuo, non è nato tutto da un giorno all'altro. Ho avuto erezioni dapprima normali e forti, poi via via sempre più deboli, ed adesso come adesso faccio fatica ad ottenere una buona erezione, ed a mantenerla. Il risvolto psicologico è che, quando ottengo una buona erezione, me ne compiaccio.

Cosa ne pensate?

Grazie dell'eventuale risposta, cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,penso che,a questo punto non puo' esimersi dal consultare un esperto andrologo che sappia valutare sia gli aspetti funzionali che quelli psicosessuologici.Cordialita'.
[#2] dopo  


dal 2013
Gentile dottor Izzo, grazie del consiglio, prenoterò al più presto una visita andrologica.

Ho comunque un paio di domande:

1) Può un'infezione di Ureaplasma Ureatycum portare a problemi dell'erezione o ad un calo del desiderio sessuale? Nonostante gli esami abbiano avuto esito negativo, il campione di sperma era davvero molto esiguo... Questo potrebbe forse falsare il test?
2) La presenza di sangue nelle urine potrebbe essere sintomo di una prostatite? E la prostatite può dare problemi d'erezione o calo del desiderio?

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'apparato e' definito uro-genitale,per cui,con gli ultimi aggiornamenti,la necessita' di una visita uro-andrologica diventa ineludibile.Cordialita'.
[#4] dopo  


dal 2013
Aggiornamento: non ho ancora effettuato una visita andrologica, ma la situazione è di molto migliorata nell'ultima settimana...Il medico di base mi ha prescritto degli ansiolitici, Compendium in gocce, e credo che i miei problemi fossero di natura psicologica. Una volta inquadrato il problema, sono riuscito a togliermi dalla testa la paura di avere problemi di natura fisica, e riesco finalmente ad avere erezioni molto forti, dalle prime mi sono come sbloccato, e il mio appetito sessuale è tornato nella norma.
Sono davvero sollevato.
Ho ancora una domanda, spesso il mio sperma è molto, molto denso, di colore molto opaco (per nulla trasparente, bianco!) e molto appiccicoso, colloso... E' normale??
Farò comunque presto una visita andrologica...

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...prima di aprire un altro fronte....cosulti un andrologo.Cordialità.
[#6] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
al di là delle considerazioni mediche che non mi competono, mi sembra però abbastanza normale che in un periodo del genere le erezioni possano non essere perfette, e questo perchè:

1) sembra che lei si sia lasciato da poco con la sua (ormai) ex

2) lei sta utilizzando un ferreo sistema di auto-verifica attraverso la presenza o meno di erezioni

Tutto ciò porta ad una sessualità non spontanea, e quindi ansiosa e problematica. L'ansiolitico prescritto dal medico sembra confermarlo.

Mi permetto allora di consiglarle una consulenza psicologica, meglio se ad indirizzo cognitivo-comportamentale. Se infatti legge questo articolo sull'ansia http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42293 scommetto che si ritroverà in alcune parti.

Probabilmente è stato un periodo difficile per Lei, non pretenda "troppo" allora, soprattutto da un punto di vista sessuale.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=76066.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com