Utente 119XXX
Buona sera mi sono Anita e ho 28 anni, circa un mese e mezzo fa dal nulla ho iniziato a sentire dolore mangiando al primo molare sinistro superiore, sono andata dal dentista il quale, dopo una radiografia mi ha detto che non avevo niente,la precedente devit secondo lui era stata fatta bene e avrebbe provato a ritrattarlo. Nonostante la medicazione provvisoria ho cominciato ad avere un male insopportabile e quindi mi è stata prescritta una cura antibiotica con augmentin. Ho comunque continuato ad andare per le cure, ma cinque giorni fa ancora dolore e altri antibiotici prescritti dal dentista. Ho così deciso di farmi vedere da un altro medico il quale dopo radiografia ha visto un granuloma sul dente che mi faceva male e un altro nel dente a fianco, mi ha anche detto che la devitalizzazione (6 anni fa) era stata fatta malissimo e che ho una brutta infezione. Io tra circa dieci giorni dovrei partire per le vacanze (tunisia) il dubbio è se partire o annullare tutto. Il dentista mi ha detto che è rischioso. Non so davvero cosa fare, ora con l'antibiotico non ho male. Tra un paio di giorni andrò a fare la pulizia dei canali (tre, me ne era stato pulito uno solo), basterà per poter andare in vacanza due settimane e poi riprendere il lavoro al mio ritorno?
[#1] dopo  
Dr. Gianpiero Deluzio
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Una volta ritrattati i canali potrà fare il giro del mondo magari con l'accortezza di portare con sè un antidolorifico per un eventuale fastidio post-operatorio che normalmente è facilmente controllabile e che difficilmente dura più di una settimana, tempo che lei ha ancora a disposizione in Italia.
[#2] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Innanzitutto la ringrazio per aver risposto al mio quesito, ma ne avrei un altro! La pulizia dei canali che mi farà martedì è un ritrattamento? Perchè lui mi ha detto che per fare tutto il lavoro ci vogliono tre settimane...Scusi ma vorrei capire se posso partire o no..Grazie
[#3] dopo  
Dr. Gianpiero Deluzio
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Se il dente era già trattato ,anche se in maniera incompleta, si tratta di un ritrattamento. Sarebbe opportuno completare il lavoro in un unica seduta anche se talora per ragioni di disponibilità temporale può risultare difficile. Comunque 3 settimane mi sembrano eccessive dato che l'eventuale ricostruzione protesica del dente può essere posticipata al rientro dalla vacanza.
[#4] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Mi ha detto che l'appuntamento durerà circa mezz'ora e spero sarà sufficiente per tamponare e poter partire..comunque porterò via gli antibiotici e speriamo bene.Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Gent Sig.ra
penso che difficilmente in 30' si possa fare un ritrattamento di un molare per quanto l'endodonzista sia esperto
l'anestesia ( consigliabile se il trattamento è incompleto ed in presenza di un granuloma ) il posizionamento della diga in gomma ( indispensabile in endodonzia ) richiedono già un pò di tempo ed i pochi minuti che rimangono non bastano per il ritrattamento
mi scusi ma ho qualche dubbio
sicuramente, invece, se il ritrattamento viene esguito, correttamente, ed in una seduta o max due se vi sono particolari defficoltà tecniche sì da richiedere più del tempo programmato, potrà fare le sue vacanze tranquillamente portandosi comunque degli antiinfiammatori-antidolorifici con sè per tranqullità
cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Gianpiero Deluzio
24% attività
0% attualità
12% socialità
RUTIGLIANO (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Mezzz'ora è il tempo minimo di azione dell'ipoclorito di sodio per disinfettare per bene i canali. Ma, come già detto, tra anestesia, montaggio diga, pulizia, alesatura, misurazione e chiusura di 3-4 canali, senza considerare le eventuali difficoltà del ritrattamento, credo che difficilmente in quel tempo si potrà completare la terapia. Buona fortuna.
[#7] dopo  
Utente 119XXX

Iscritto dal 2009
Gentili dottori, ecci qui l'esito dell'ortopantomografia fatta oggi:
L'indagine ortopantomografica evidenzia incipienti segni di parodontopatia, con modesto accenno retrazione diffusa del bordo alveolare. Note flogistiche pariapicali a livello del 26 27 e 37.
Ora, immagino che per la parodontopatia sarà un lavoro lungo ma per quanto riguarda il resto, è possibile fare qualcosa prima di partire?Grazie mille
[#8] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
certo ma le consiglio di afferire frse ad altro collega, almeno per un parere, visto i dubbi che abbiamo sollevato in più di uno
cordiali saluti