Utente 122XXX
Salve,mi chiamo Tiziano, ho 18 anni e vivo a Ravenna, mi scuso prima di tutto per aver postato questa richiesta di consulto nella sezione forse non molto appropriata, ma sono un pò preoccupato e ho davvero bisogno di un parere se pur vago da persone competenti, comincio ora con l'esporre il mio problema.

Sabato mattina: mi sveglio,tutto a posto, verso mezzogiorno ( caldissimo ) esco di casa in motore per 1 ora e mezza e poi resto fuori casa fino alle 3 praticamente sempre sotto il sole.
Sabato sera: mi viene un pò di febbre ( 37,5 )

Domenica mattina: sto bene, la febbre non c'è + e non sento altri sintomi esempio raffreddamento o influenza
Domenica sera: torna la febbre, questa volta 38,5, prendo Tachipirina e si abbassa

Lunedì mattina: come sempre mi sento bene, nessun sintomo nuovo, apparte un pò di mal di testa appena sveglio, fermato con Aulin 100mg effervescente
Lunedì sera: febbre ritornata a 37 massimo 37,5

Martedì mattina: febbre assente, mal di testa ancora leggero, niente aulin, però! ecco il punto dove volevo principalmente arrivare, mi è spuntato un piccolo bozzo dietro al padiglione dell''orecchio sinistro, ma non all'attaccatura del lobo, ma proprio dietro all'orecchio, diciamo a metà orecchio, però dietro di esso, febbre sparita e mai + ritornata, solo questo bozzo della grandezza di un'unghia di un pollice di una mano, forse + piccolo, che al tatto è un pò doloroso, a volte mi fa male anche senza toccarlo oppure se giro la testa verso destra, sento un pò di dolore proprio lì dal bozzetto. ho chiamato il mio medico curante durante il periodo febbrile e mi ha detto che non avendo sintomi potrebbe trattarsi dato il periodo estivo di un colpo di sole e infatti la febbre è sparita, resta solo queto fastidioso bozzo che tengo "sedato" con aulin 100mg effervescente 2 volte al dì dopo i pasti o nei momenti dove fa + male, spero di essre stato chiaro e di ricevere un veloce consulto

ringrazio infinitamente per l'attenzione

ps: se dovesse servire, non ho dolore al tatto nella zona delle ghiandole sotto al lobo dell'orecchio sinistro e nemmno a quello destro e nemmeno dolore nel collo, solo nella zona del bozzo e nella zona subito circostante, potrebbe essere forse solo un bozzo che è spuntato dopo la febbre, come potrei curarlo?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile signor tiziano,

mi sembra di principio preferisca visite virtuali rispetto quelle reali!

devo dire che come il suo medico contattato telefonicamente avevo puntato tutta la "posta" su una reazione da calore.

la tumefazione retroauricolare sembrerebbe, sempre con i limiti di una valutazione a distanza, una formazione linfonodale reattiva.

l'ideale per approfondire sarebbe quella di passare da una fase virtuale ad una reale recandosi dal suo medico curante che potrà visitarla e decidere sia sulla reale identità della tumefazione, sia approfondire sotto il punto di vista diagnostico, se necessario, o passare direttamente alla fase terapeutica.

mi tenga informato

cordiali saluti