Utente 122XXX
Salve,
Da autopalpazione ho riscontrato rigonfiamenti che l' ecografo ha confermato come idrocele, l' andrologo ha ritenuto di non operare e mi ha tranquillizzato su sperma liquido con agglomerati gelatinosi, nessun controllo della prostata.
Questa è stata la mia prima visita andrologica a 25 anni.
A 28 anni iniziano casi di DE intesi come difficoltà a mantenere erezioni senza stimolo e le mie erezioni mattutine cominciano afd avere cadenza periodica e irregolare. Il mio secondo andrologo ha chiesto analisi i cui risultati sono:
FSH 4.15 mUI/ml (0.7-11.1)
LH 1.94 mUI/ml (0.8-7.6)
PROLATTINA 8.98 mUI/ml (2.5-17)
TESTOSTERONE 374 ng/dl (286-1511)
TSH 2.04 mUI/L (0.35-4.94)
TESTOSTERONE LIB 9.00 pg/ml (8.9-42.5)

Devo ripetere gli esami dato che sto aspettando di eseguire un doppler penieno da un anno? Che terapia per il testosterone?
Gocciolamento secondi dopo la minzione e incontinenza da sforzo possono essere segni di prostatite, ma come esserne sicuri se a 30 anni nessuno ti controlla la prostata o chiede il PSA. In caso di prostatite, essa può alterare l' eco doppler penieno?
Ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,chi ha diagnosticato la prostatite?Qualcuno Le ha detto che i valori del testosterone necessitano di essere bilanciati da una terapia?
Da quanto tempo non si incontra con un andrologo?Credo che si stia "acculturando" autonomamente...La eventuale prostatite (a 30 anni il PSA e' scarsamente indicativo) non altera il risultato dll'ecodoppler penieno.
Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta!
La prostatite è solo un mio timore ed ha ragione sul fatto che stia accumulando informazioni ma solo perchè forzatamente in attesa da tempo del doppler richiesto dal mio andrologo ( infatti chiedo nella precedente se è necessario dover ripetere i test ormonali...). Spero di non esserle sembrato supponente e maleducato ma lo scopo di tali consulti e di rassicurare, sfatare dubbi ed indirizzare; non penso minimamente che possano sostituire l' accurata diagnosi "dal vivo" di uno specialista.

P.S.
L' idea prostatite "vs" doppler penieno è presa da una risposta a questo furum ( probabilmente mal interpretata da me...) e per il Testosterone avevo precedentemente chiesto un consulto con un altro account senza ricevere risposta, quindi cerchi di perdonarmi!...Anzi sono contento non ci siano problemi con il testosterone così da eliminare l' ipotesi dell' ipogonadismo.
E' stato in conclusione più che esauriente.
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non deve scusarsi di nulla,per carità!Ci aggiorni con dati certi.Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

l'esame doppler potrebbe richiedere tempi lunghi, specialmente in Abruzzo ma , volendo si può telefonare a qualche città o centro vicino ed effettuarlo in tempi più brevi.
Un a valutazione medica,relativamente ai caratteri "strani" dello sperma senza esplorazione perlomeno rettale mi suona un po' "insolita".
Il valore del PSA a 30 anni può essere fuorviante.
I valori del Testosterone Totale e Libero sembrano un po' bassi e meriterebbero una verifica associando il SHBG per poi sentire uno specialista
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Molte grazie a tutti!
[#6] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Molte grazie a tutti!
[#7] dopo  
Utente 122XXX

Iscritto dal 2009
Per il dottor Pozza.
Carissimo Dottore, purtroppo a certi livelli non possiamo far altro che fidarci/affidarci...Comunque nel caso del primo andrologo non potendo in nessun modo giudicarne l' operato mi sono affidato ad altri fattori per sostituirlo ( come il fatto che non mi abbia messo le mani addosso valutando unicamente l' ecografia scrotale ).
Ripeterò le analisi abbinando anche l' SHBG ed accetto sicuramente il suo consiglio sul doppler.
Saluti.