Utente 121XXX
Gentile Dottore vorrei un consulto sulla mia situazione pressoria
Ho 45 anni fumatore pratico attivita' sportiva nuoto e palestra tutti i giorni
la mia pressione ha sbalzi durante la giornata fino a 155/90 la cosa che a me pare strana sia a riposo che durante lo sforzo nell'attivita' sportiva arriva a tali valori 155/160 85/90 dopo l'attivita misura 127/130 75/80 nel pomeriggio sera in stato di calma e' 130/136 75/80 pulsazioni 50/58 battiti la mattina 140/80 ma basta la sveglia una qualsiasi emozione e ritorna a 150/90 anche in ufficio .mia madre soffre di ipertensione.e' come se trovassi beneficio facendo attivita' sportiva.gli esami ematici tutto ok ecg da sforzo ok con qalche extrasistole ho ernia iatale con esofagite da reflusso.prendo finasteride tutti i giorni ed a volte mi sembra di non urinare a sufficienza.
e' il caso secondo lei di iniziare una cura x la pressione?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
E' perfettamente normale che la pressione salga durate un esercizio fisico, poichè crescono le richieste di sangue dell'organismo e necessariamente il cuore deve lavorare di piu'.
Se invece, diciamo in condizioni basali, la pressione supera i 140/80 mmHg stabilmente, si puo' parlare di valori pressori elevati. La loro pericolosità dipende anche dalla presenza di altri fattori di rischio (familiarità per vasculopatia, coesistenza di diabete, umo, dislipidemia), ma se una attività fisica quotidiana e una dieta povera di sodio non fossero sufficienti a regolarizzare tali valori, potrebbe essere indicato, sempre tuttavia a discrezione del suo curate che conosce meglio di me il suo caso, un trattamento ipotensivo.
A disposizione per ulteriori consulti