Utente 123XXX
buongiorno, 48 anni, operata a giugno 2008 per carcinoma della mammella, 2 noduli in due distinti quadranti, eseguita mastectomia. fatti 6 cicli di chemioterapia adiuvante durante i quali sono apparsi i sintomi della menopausa con vampate molto violente e difficoltà a dormire. assunto efexor 75 ma senza beneficio. adesso ho cominciato ad assumere il Klimaktoplant, 2 compresse per due, da 5 giorni, il mio oncologo non conosceva il farmaco ma si è detto d'accordo nel provare dopo aver consultato su internet di che cose si trattasse; mentre prima si era detto contrario all'assunzione di "estromineral serena" in quanto ha detto che per quanto naturali, sempre ormoni sono. la domanda è: il klimaktoplant può andare in contrasto con il Tamoxifene che sto assumendo o comunque nuocere alla terapia che sto seguendo?
grazie e buon lavoro
[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il problema che ad oggi non esistono studi di confronto tra i farmaci omeopatici/fitoterapici e i farmaci utilizzati in oncologia, quindi dare risposte certe è semrpe molto difficile quando questi due settori s'incontrano.
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta, in caso non funzionasse il klimaktoplant o fosse sconsigliato, che altra terapia per ridurre i sintomi della menopausa sarebbe possibile assumere ?
buona giornata
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Alcuni farmaci sono stati proposti, studiati, ma poi abbandonati poichè scarsamente efficaci.