Utente 120XXX
Salve,
pur sapendo essere molto dibattuto il tema del binomio Mercurio/Sclerosi multipla, Vi chiedo se a Vs giudizio, almeno nel mio caso, possa essere sensato investigare anche in questa direzione.
Da tre anni sono emersi i seguenti disturbi: Sclerosi Mulitpla, Tiroidite Autoimmune, Astenozoospermia, Saltuaria Proteinuria e Ematuria, Alopecia, Incanutimento, Astenia, Acufeni.
Non è più ragionevole ipotizzare un unico disturbo in grado di giustificare 8 sintomi, piuttosto che 8 singole patologie emerse tutte nell'arco di 3 anni?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Il quesito non e' allergo-immunologico, semmai e' di natura tossicologica o di medicina del lavoro.

Se qui ci fosse un tossicologo, la prima cosa che le chiederebbero sarebbe: e il mercurio da dove le arriva? lei che mestiere fa? Certo non viene dalle otturazioni o dal merthiolato del vaccino fatto in seconda elementare, si deve ipotizzare una esposizione significativa e continuativa.

Dei vari sintomi, alcuni (alopecia incanutimento) sono troppo generici, altri vanno quantificati (ematuria, proteinuria, spermiogramma) per decidere che peso dargli, altri ancora possono essere aspetti della stessa malattia (SM, astenia, acufeni), alla fine veramente da spiegare restano solo la SM, che a oggi rimane idiopatica, e la tiroidite, che si' e' piu' comune nelle donne, pero' non e' rara.