Utente 465XXX
Salve,

da circa un mese accuso dei disturbi alla gola e precisamente difficolta' nel deglutire e abbassamanto della voce.

Dopo una visita dall'otorino mi e' stata diagnosticata una laringite dovuta al reflusso esofageo. dopo aver fatto anche una ecografia al collo che non ha prodotto nessun risultato negativo ho iniziato la terapia prescritta dall'otorino che e' consistita in 10 giorni di bromelin (2 cpx al di) e 30 gg di marial bustine alle quali il mio medico curante ha associato anche il lansoprazolo 15mg.
A distanza di un mese non e' cambiato nulla e da oggi dovrei iniziare una settimana di terapia con deltacortene 25 mg (consiglio del medico curante).
Secondo le vostre esperienze e' corretto seguire questa terapia o sarebbe meglio andare prima da un gastroenterologo?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Devo dirle che la cura prescritta è insufficiente per il dosaggio dell'inibitore di pompa: sicuramente, nel suo caso, occorre una dosa giornaliera di 40 mg. L'utilizzo del cortisone è inutile in una esofagite e dannoso. Si sottoponga ad una nuova fibroscopia laringea e riveda con lo Specialista la terapia.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Grazie 1000 per il suggerimento in extremis, stavo per andare a prendere il cortisone..

[#3] dopo  
Utente 465XXX

Iscritto dal 2017
Salve,

dopo aver terminato una cura a base di deltacortene seppur con dei lievi miglioramenti la disfagia non passa e alla visita di controllo l'otorino ha riscontrato ancora la laringe arrossata e mi ha prescritto i seguenti esami

VES , Emocromo con formula dosaggio IgE totali

e la seguente terapia:
aerosol con yabro fiale + fluspiral nebules x 12 gg

e dirahist cpr x 12 gg

e gastroscpia

sono a 5 gg di terapia ma il fastidio persiste seppur in maniera meno fastidiosa.

Vorrei chiedere il vostro parere sulla terapia che sto seguendo ed eventualmente qualche altro suggerimento utile.

grazie

[#4] dopo  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In mancanza di un riscontro clinico, non sono in grado di convalidare la cura prescritta, anche perché non abbiamo una diagnosi certa. Forse sarebbe il caso di consultare un altro Specialista.
Dr. Raffaello Brunori