neonati [Pediatria]

Definizione: sono così' chiamati i bambini fino al i° mese di vita,dal secondo mese fino ad un anno sono chiamati lattanti (Dr. Gaetano Pinto)

Definizione: Bambini di età compresa fra o giorni e 30 giorni di vita. Si distinguono i neonati a termine e i neonati pretermine (prima delle 37 settimane) (Dr. Lorenzo Giacchetti)

Voci correlate:   Faringite    Pollachiuria    Stipsi    Poppate  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "neonati"

  • Dottore posso prendere l'aereo?
    Medicina aeronautica e spaziale - Molto spesso ci si chiede in quali particolari stati clinici il viaggio in aereo sia controindicato. Ecco un utile riassunto delle principali affezioni che sconsigliano il volo
     
  • Il sonno normale e patologico del bambino
    Pediatria - Viene trattato la fisiologia del sonno nei bambini con le particolari manifestazioni collegate. Si elencano i vari disturbi, cioè le parasonnie, con un breve cenno alla diagnosi e terapia
     
  • L’intersessualità ovvero l’ermafroditismo
    Psichiatria - Il genere e l'orientamento sessuale non sono stabilite dalla forma dei genitali, né dagli ormoni sessuali, né dagli psicologi. I soggetti che nascono con genitali ambigui non devono essere operati nel perinatale...
     
  • Clostridium difficile, diarrea e colite da antibiotici, colite pseudomembranosa: facciamo il punto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Negli ultimi anni si è registrato un aumento della frequenza, oltre che della gravità, delle Infezioni da Clostridium Difficile (ICD o CDI, Clostridium Difficile Infections, o CDAD, Clostridium Difficile Associated Disease) sia in ambiente intra- che extra-ospedaliero, associate ad una elevata probabilità di recidiva dopo il trattamento. Il Clostridium Difficile rappresenta l'agente patogeno principale della “colite da antibiotici”, ma anche di molte infezioni comunitarie, nelle quali i fattori di rischio non sono sempre collegabili all’uso di antibiotici o ad una ospedalizzazione precedente, sicchè le infezioni gastrointestinali legate a questo germe hanno assunto un ruolo di rilievo nel dibattito medico e scientifico; pertanto esse rappresentano, oggi, un'importante entità nosologica, anche in termini di costi, economici e socio-assistenziali
     
  • La marsupioterapia e l'apertura dei reparti di terapia intensiva neonatale ai genitori
    Pediatria - La Marsupioterapia e l'apertura dei reparti di terapia intensiva neonatale ai genitori: un nuovo modo di concepire le cure neonatali
     
  • Quando clampare il cordone ombelicale? I vantaggi del clampaggio ritardato
    Pediatria - Le modalità di legatura e taglio del cordone ombelicale dopo la nascita, definito clampaggio, sono cambiate nel corso del tempo. Dal clampaggio immediato, eseguito non appena il neonato termina l'espulsione dal canale del parto e il cordone ancora pulsa, a quello cosiddetto tardivo, in cui si attende che il cordone cessi di pulsare prima di procedere alla legatura e al taglio
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Influenza intestinale (gastroenterite virale): non va confusa con altre forme di diarrea
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’ “Influenza Intestinale” è un termine di uso comune, con il quale si deve intendere una gastroenterite, che colpisce stomaco ed intestino, di solito causata da infezione da enterovirus. E 'caratterizzata da crampi addominali, diarrea, nausea e vomito. La malattia è di solito lieve e autolimitante, ed il suo trattamento è sintomatico; in alcuni casi però può portare a grave disidratazione ed addirittura al pericolo di vita. Spesso viene anche scambiata con altre patologie che causano diarrea, ritardandone la diagnosi.
     
  • Probiotici, prebiotici, simbiotici: definizione, meccanismi d’azione ed uso clinico
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - I probiotici, i prebiotici ed i simbiotici rientrano nell’ambito degli alimenti funzionali o dei cosiddetti nutraceutici. Rappresentano un settore di crescente interesse scientifico per le importanti implicazioni, legate al loro utilizzo, per la salute dell’uomo.
     
  • Aiuto, il pupo non fa la cacca!
    Pediatria - un piccolo aiuto a tutti quei genitori che si preoccupano pensando che il neonato "soffra", "si sforzi inutilmente" e magari dietro queste false convinzioni, adottano comportamenti che non solo potrebbero essere inadeguati e sconsigliabili ma addirittura dannosi se non francamente pericolosi.
     

Consulti relativi a "ragade"

News relative a "ragade"

  • Ragade anale: effetto benefico dalla terapia per deficit erettile
    Colonproctologia - Gli inibitori della fosfodiesterasi sono farmaci abitualmente utilizzati nella terapia del deficit erettile. Stiamo parlando di sildenafil, tadalafil e analoghi per intenderci ed uno schema terapeutico comunemente utilizzato prevede la somministrazione orale di basse dosi quotidiane a lungo termine. Da tempo tuttavia si è osservato un curioso effetto collaterale di questi farmaci, ovvero l [continua...]
     
  • La ragade anale è una nota complicanza della terapia dell’acne a base di isotretinoina
    Colonproctologia - L’isotretinoina è un farmaco abitualmente utilizzato dai dermatologi nella terapia dell’acne. In un  recente caso descritto su Colorectal Diseases,   una ragazza di 15 anni in terapia da due mesi con questo farmaco per acne nodulocistica è stata indirizzata all’ ambulatorio di chirurgia generale della sua città, in Turchia, per la comparsa di dolore anale e sanguinamento rettale. Dopo la visita  [continua...]
     
  • Review articoli su cancro del colon e ragadi
    Colonproctologia - Come accennato nella news precedente inserirò mensilmente un paio di review di articoli scientifici dal gruppo di recensioni redatte da me mensilmente per la SIUCP.   Articolo 1 Minimally invasive surgery in colon cancer patients leads to improved short-term outcomes and excellent oncologic results Sonia T. Orcutt, M.D.a, Christy L. Marshall, M.D.a, Celia N. Robinson, M.D.a, Courtney J [continua...]
     
  • La ragade anale: malattia psicosomatica?
    Colonproctologia - La ragade anale rappresenta una patologia molto frequente che colpisce entrambi i sessi ma con una prevalenza quello femminile. L'età media è quella più colpita, ma si osservano anche in bambini e grandi anziani. La ragade è una lesione ulcerata o fissurata del passaggio tra la mucosa rettale ed il canale anale; tale zona, chiamata anoderma, è sede di fittissima innervazione sensitiva ed è ad int [continua...]
     
  • Sangue rosso nelle feci... è un tumore?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La presenza di sangue nelle feci è un evento che ci allarma, a volte anche in modo esagerato, perché spesso la prima cosa che viene in mente è il tumore. Altre volte, invece, trascuriamo il sintomo perché farci visitare in quella “zona” ci da fastidio e perché, in fin dei conti (pensiamo noi!) si tratterà di banali emorroidi. E’ vedere i [continua...]
     

Consulti recenti su "ragade"



  Il termine ragade è stato visto 3623 volte.
 

Specialisti in Pediatria:


Trova il tuo Pediatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,48         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy