Un lavoro appena pubblicato su Cancer Epidemiology, Biomarkers & Prevention da Stephanie Schmit e collaboratori ha identificato un rapporto inverso tra consumo di caffè e rischio di sviluppare un cancro del colon retto.

caffè

Il caffè è da tempo considerato avere un effetto protettivo rispetto alla comparsa del cancro colorettale per l' influenza esercitata dalle sostanze che contiene sul colon, in particolare caffeina, melanoidini, diterpeni e polifenoli.

L' effetto potrebbe anche dipendere dalle modifiche indotte nel microbiota, antiossidante, antimutagenico, dalla riduzione della secrezione di bile e da un' azione sulla motilità intestinale.

caffè tumore

Gli Autori statunitensi hanno esaminato i risultati di uno studio condotto in Israele, 5145 pazienti con cancro del colon retto e 4097 controlli, somministrando loro un questionario validato considerando il tipo di caffè assunto, la sede del tumore e il gruppo etnico.

Complessivamente il consumo regolare di caffè è risultato associato ad una riduzione del 26% del rischio di sviluppare un cancro colorettale.

Il dato è stato confermato per i diversi tipi di caffè assunti (normale, decaffeinato,espresso,solubile e filtrato) ed è stato anche identificato un rapporto quantitativo nel senso che ad una maggiore assunzione di caffè (fino a pù di tre tazze al giorno) si è osservata una ulteriore riduzione del rischio.

I pazienti, sono risultati essere un poco più giovani, meno frequentemente in terapia con statine per ipercolesterolemia o aspirina, meno fumatori, piu' sedentari e meno consumatori di verdura.

cancro rettale

Era inoltre più comune la familiarità per cancro colorettale.

Questi dati confermano quindi precedenti studi anche se l' incertezza nel ricordare l' esatto consumo di caffè ad un anno di distanza, la mancanza di standardizzazione delle dosi assunte e il possibile effetto determinato dalla mancata assunzione di caffè da parte di pazienti con patologie digestive note sono sicuramente limiti del lavoro da tenere in considerazione.

 

Cancer Epidemiol Biomarkers Prev April 2016 25,634