capelli

"Sto perdendo i Capelli": cosa significa? Le prime 10 cause di un capello che "cade"

Dr. Luigi LainoData pubblicazione: 09 ottobre 2011Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2021

Torniamo su una discussione che in Medicitalia.it ha tantissime richieste, perché nonostante l'enormità di consulti, articoli e news scritti negli anni, ancora molte persone non hanno ben chiaro quante malattie si possono celare dietro ad una apparente "caduta di capelli": ci sembra giusto continuare l'orientamento anche per mezzo di questi semplici vademecum.

Cosa significa "perdere i capelli"?

In dermatologia sta a significare TUTTO o NULLA: perdere i capelli può difatti essere un processo fisiologico e naturale, poiché ogni giorno, anche se sembra strano, si arrivano a perdere fino a 100 capelli. Questo è un numero che si incrementa anche del triplo in particolari periodi stagionali (proprio in questi giorni è il periodo più importante definito "periodo delle castagne") nel quale il corpo umano effettua una vera e propria "muta" come quella degli animali (per chi ci creda, si sappia che Darwin forse potrebbe aver ragione..).

perdere i capelli

Quindi fin qua tutto a posto.

Ovviamente ci sono tante "cadute di capelli" che configurano una malattia: vediamo quali sono le principali e più classiche (lasceremo da parte i casi più rari per brevità) patologie causa di "distacco fisico del fusto del capello dal cuoio capelluto" aggiungendo qualche semplice parola di spiegazione.

Le principali malattie che causano la caduta dei capelli

1. Telogen effluvium

Una perdita di capelli "maturi" acuta dovuta a particolari condizioni che vanno dallo stress psicologico alle psicosi, a diverse malattie internistiche ad assunzione di farmaci psicotropi a malattie autoimmuni (tiroiditi in primis).

Diagnosi di telogen effluvium acuto

2. Anagen effluvium

Malattia seria che causa la caduta di capelli in fase di crescita (anagen) portata da gravi malattie o da farmaci antiblastici.

3. Defluvium cronico

Malattia simile al telogen e tipica del sesso femminile causata da una minore ma costante perdita di capelli maturi.

4. Alopecia areata

Malattia autoimmunitaria che causa un attacco immunolgico di tipo linfocitario non obliterante (non causa la scomparsa del follicolo): il capello potrà ricrescere una volta termianto l'attacco.

Alopecia Areata Totale: completa ricrescita dei capelli con nuova terapia infiltrativa

5. Alopecia areata cicatriziale totale

Malattia simile alla precedente che però comporta l'obliterazione e quindi la scomparsa del follicolo a carico del solo cuoio capelluto: il capello non potrà più ricrescere se la malattia completa la sua azione.

6. Alopecia areata cicatriziale universale

Medesima patologia rispetto alla totale, ma interessa tutti i capelli ed i peli corporei.

7. Lichen plano pilare

Altra malattia immunologico che causa in modo random, la caduta di capelli assieme a tutte le guaine del follicolo pilifero, anche questa può divenire definitiva se non ben curata e con efficacia.

8. Alopecia areata incognita

Forma di alopecia areata che invece di essere a chiazze nummulari (da nummulus, moneta) è diffusa come un telogen effluvium e per tale ragione viene spesso confusa con altre malattie meno importanti.

9. Lupus eritematoso

Grave patologia immunitaria sistemica, che può interessare il follicolo pilifero.

10. Alopecia fibrosante

Patologia di tipo alopecico che causa in modo lento, la fibrosi di aree di cuoio capelluto interessando i follicoli pilo sebacei che vengono quindi obliterati.

Esiste poi una situazione di tipo para fisiologico, la CALVIZIE (alopecia androgenetica) condizione questa diffusa in senso assoluto e che interessa circa la metà degli uomini e moltissime donne: essa è erroneamente definita come "caduta di capelli" ma in realtà consiste in un processo di "miniaturizzazione" del capello. Il capello viene ricambiato con più velocità sotto l'azione implementata a livello recettoriale di un particolare ormone (diidrostestosterone): quindi il capello successivo, avendo una vita sempre più breve, si accorcia fino quasi a scomparire (pelo vello).

Autore

luigilaino
Dr. Luigi Laino Dermatologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 2000 presso UNIVERSITA' LA SAPIENZA di ROMA.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Roma tesserino n° 50938.

6 commenti

#1
Utente 195XXX
Utente 195XXX

salve dottore in affetti circa un mese fa h effettuato una visita dermatologica presso uno specialista della mia città x un eccessiva caduta di capelli,mi è stata diagnosticata una cute seborroica tipo 3 con inizio di miniaturizzazione del capello la cura prevede uno shampoo privo di saponi"tra l'altro ho notato che se la schiuma mi cade sul viso al anche se lavo via subito mi rimane x un po di tempo una zona rossa, ma senza bruciore solo sensazione di calore" delle capsule con aminoacidi solforati vitamine e minerali, "crede sia possibile aprirle e sciogliere la polvere magari in un pò di acqua, ho dei seri problemi ad ingoiare le capsule" e delle fiale x i capelli , in quanto dovrei vedere i primi risultati e passato un mese la caduta dimunita non ho notato nulla di diverso, grazie mille

#2
Utente 226XXX
Utente 226XXX

salve dottore,
mi rivedo perfettamente nel paziente prima di me....un mese fa più o meno ho fatto una visita dermetologica ed invece però a me è stata diagnosticata un'alopecia sparsa...sono molto preoccupata ho 20 anni...la mia dermetologa mi ha ordinato delle pastiglie che prendo gia da un bel po ,uno shampoo e delle fiale: ma non vedo molti risultati. mi ha anche detto di fare una visita ginecologica e delle analisi..entrambe vanno bene però mi preocc un po l'ematocrito e l'emoglobina che a me sembrano bassine nn so se possono avere a che fare con la caduta dei capelli ,mentre per quanto riguarda la tiroide le anti tireoperossidasi sono alte ma non tantissimo , vorrei un consiglio su cosa posso prendere....grazie mille

#3
Utente 262XXX
Utente 262XXX

Salve dottore ho un problema di alopecia da 20 anni e più...le ho provate tutte..per ultimo ho appena fatto un trattamento con PRO con scarsi risultati. ..sono già al terzo...non so più che altro tentare...sono disperata!

#4
Utente 262XXX
Utente 262XXX

Errata corrige : il trattamento è il PRP.

#5
Utente 580XXX
Utente 580XXX

Tutti i giorni mi metto le fibre di capelli e quasi non si notano. Non so se funzioneranno nello stesso modo a te peró io sono molto contento. www.kapilab.it

#6
Utente 580XXX
Utente 580XXX

Avevo molti problemi di autostima e adesso grazie alle fibre ora sto molto meglio. Ti lascio qui www.microfibrepercapelli.it dove puoi trovare tutte le informazioni nel caso ti servisse.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: chiusi!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche capelli 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Dermatologia e venereologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati