Reflusso gastrico e cancro faringolaringeo

Dr. Alessandro ScuottoData pubblicazione: 28 maggio 2013Ultimo aggiornamento: 10 aprile 2017

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Un articolo recentemente pubblicato ha evidenziato una correlazione tra reflusso gastrico e carcinoma a cellule squamose faringolaringeo.

Lo studio retrospettivo caso/controllo è stato condotto su 631 pazienti (vs 1234 controlli) e opportunamente corretto per i fattori di interferenza (abitudine al fumo, consumo di alcolici, ecc.) ed ha evidenziato un rischio relatico elevato di incidenza del cancro faringolaringeo nei pazienti con pirosi retrosternale. Inoltre è stata evidenziata una correlazione inversa per il cancro nei soggetti che facevano uso di antiacidi.

Il presupposto fisiopatologico è basato sul potenziale irritativo del materiale acido che può indurre danno cellulare della mucosa delle prime vie aeree.

Questo lavoro mostra dati in apparente contrasto con un analogo studio apparso due anni fa (2011), e citato nel minforma "Manifestazioni atipiche della malattia da reflusso esofageo", nel quale l'analisi retrospettiva caso/controllo su 14449 pazienti portava gli autori a ritenere che non vi fosse evidenza di relazione tra malattia da reflusso esofageo e insorgenza di cancro laringeo. In verità, nelle conclusioni era segnalata una "possibile" relazione con il cancro della glottide, ma gli autori concludevano con la necessità di ulteriori studi.

Sul piano della prevenzione, anche se gli autori dello studio del 2013 auspicano ulteriori studi per chiarire il ruolo della terapia con antiacidi nei pazienti con reflusso gastrico, appare ragionevole l'indicazione di tale terapia farmacologica per lungo termine nei soggetti con reflusso e sintomi atipici a carico delle vie respiratorie.

 

Fonti:

Autore

alessandro.scuotto
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso Università Napoli.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Como tesserino n° 5803.

5 commenti

#3
Utente 312XXX
Utente 312XXX

DA 7/8 mesi soffro di ricorrenti erosioni della parte superiore della lingua: mangio cibo speziato indiano e da un momento all'altro la pelle superiore della lingua, che si era rimarginata, ha di nuovo una chiazza rossa come "senza pelle" dai contorni sinuosi ed evidenziati da un orletto bianco, fessurata, di diversi centimetri.
La mia dott. mi disse di unare il bicarbonato dopi aver mangiato speziato, ma le ricadute (dolorose, sono frequentissime. Soffro di riflusso che curo con Limpidex 45 mg al dì, Xarelto, Sequacor 0.25. il disturbo alla lingua è collegato in qualche modo al riflusso? grazie 1000

#4
Dr. Alessandro Scuotto
Dr. Alessandro Scuotto

Gentile utente,
lo spazio blog è indicato per discutere il tema in linee generali.
Per richiedere un consulto personale è opportuno utilizzare lo spazio adeguato al link https://www.medicitalia.it/consulti/nuovo-consulto/
In via eccezionale, per non lasciarla insoddisfatto sul suo caso, il mio parere è che sembra poco probabile che il reflusso sia responsabile della lesione descritta. E' necessaria la visita di uno stomatologo (dentista) per chiarirne la natura.
Cordiali saluti.

#5
Utente 377XXX
Utente 377XXX

sarebbe interessante sapere con quali criteri è stata condotta la ricerca e su quali tipi di pazienti e ancora, in italia ci sono questo tipo di indagini? Mi pongo queste domande perchè penso che l'alimentazione sia molto diversa da loro! sicuramente in italia è migliore .

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Guarda anche reflusso gastroesofageo 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Gastroenterologia e endoscopia digestiva?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati