Il "pillolo" per lui al traguardo?

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 16 agosto 2012

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Da uno studio statunitense e provato sui topi un composto il "JQ1" ha dimostrato di interrompere la fertilità maschile in modo REVERSIBILE e senza alcuna complicanza sul comportamento sessuale.

Questa ricerca è stata pubblicata sulla rivista "CELL" da un gruppo di ricercatori del DANA - FARBER CANCER INSTITUTE e del BAYLOR COLLEGE of MEDICINE (USA).

La molecola chiamata "JQ1", è in grado di penetrare attraverso i vasi sanguigni testicolari e interrompere la produzione di spermatozoi (SPERMATOGENESI).

La novità importante è la REVERSIBILITA' del processo dopo la sospensione del trattamento, caratteristica importante di un buon contraccettivo (come la pillola estro-progestinica), e che l'assunzione di questa molecola non dimostra effetti sulla produzione del TESTOSTERONE, non altera il comportamento sessuale maschile e non ha ripercussioni sulla salute della prole nata dopo la sospensione del trattamento.

Dobbiamo tener presente che l'alternativa (sicura) a questo metodo in questo momento è la VASECTOMIA, cioè sterilizzazione definitiva.
Questi risultati, seppur preliminari, sono molto promettenti ed indicano che, questo trattamento potrebbe rappresentare una valida alternativa a regimi precedentemente proposti.

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

2 commenti

#1
Dr.ssa Paola Scalco
Dr.ssa Paola Scalco

Salve Nicola,
certamente da un certo punto di vista sarà un'opportunità notevole, ma credo anche che sarà accompagnata dall' apertura di un nuovo capitolo di discussione nella relazione uomo-donna rispetto a chi gestisce la contraccezione, con implicazioni importanti su tematiche di coppia basilari (come, ad esempio, la fiducia e la sicurezza).
Buon lavoro!

#2
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Paola la tua osservazione è giustissima e la condivido,cambieranno moltissime cose nel rapporto di coppia.
Ti saluto e ti ringrazio !

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.