L'insonnia della menopausa

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 16 maggio 2014

Nel corredo sintomatologico della sindrome climaterica, compare spesso (circa nel 15% dei casi), una disturbante insonnia.

Il sonno è considerato un "alimento" per l'organismo ;in particolare è il cervello l'organo più sensibile e soffre per la sua carenza, particolarmente nelle forme cronicizzate, siano esse iniziali che intermedie o terminali.

L'insonnia deve essere combattuta innanzi tutto con norme igieniche comportamentali, prima di arrivare alle benzodiazepine ed agli ipnoinduttori, che danno assuefazione e dipendenza.

Zamparelli, docente di psichiatria, suggerisce di evitare sostanze eccitanti (tè e caffè), limitare l'uso della carne che contiene tiroxina , evitare pasti copiosi, fare uso a cena di verdure, frutta e pasta, accompagnate da bevande calde a base di tisane con camomilla, passiflora ecc. che determinano abbassamento del tono muscolare.

Condizionare il cervello al distacco dalle vicissitudini penose della giornata e sostituirle con immagini del vissuto positivo.

Psicoterapia,agopuntura e omeopatia possono essere prese in considerazione, prima di usare gli ipnotici.

In ogni caso è migliore un sonno , anche indotto, a fronte della sofferenza disturbante della insonnia che sostituisce  l'eustress di un sonno tranquillo con "un insonne stato di distress".

 

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche menopausa 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Contenuti correlati