OK dell'EMA alla nuova arma per sconfiggere l'HPV

Dr.ssa Lucia VecoliData pubblicazione: 31 marzo 2015

L'EMA (European Medical Agency) ha appena autorizzato l'uscita di alcuni nuovi farmaci, tra i quali compare il nuovo vaccino contro l'HPV, Gardasil 9, così chiamato perchè protegge da ben 9 tipi di HPV.

papilloma-virus

Oltre che dai classici tipi a basso rischio 6, 10 (responsabili dei condilomi) e ad alto rischio 16 e 18 (responsabili della maggior parte dei carcinomi ano-genitali, coperti dalla precedente versione del vaccino, questo protegge da altri HPV ad alto rischio (31, 33, 45, 52 e 58). La raccomandazione dell'EMA si basa su 4 studi che ne hanno valutato l'efficacia. La sicurezza è stata studiata su più di 23.000 persone. Le reazioni avverse sono state di lieve entità (dolore, eritema, gonfiore nella sede di iniezione, cefalea).

La versione precedente del vaccino è stata autorizzata in Europa dal 2006.

Ricordiamo che le infezioni persistenti da HPV ad alto rischio, quali 16, 18, 31, 33, 45, 52 e 58 espongono i 2 sessi al rischio di sviluppare alcuni tipi di tumori. Quasi la totalità del carcinoma della cervice uterina, il 90% dei carcinomi anali, il 70% dei carcinomi vaginali, il 15 % dei carcinomi vulvari sono causa dal papillomavirus.

La vaccinazione è indicata nei 2 sessi, a partire dai 9 anni di età, nalla donna fino a 46 anni, nell'uomo fino a 25 anni.

 

Fonte: www.quotidianosanità.it

 

Autore

luciavecoli
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1980 presso Università. Di Pisa.
Iscritta all'Ordine dei Medici di Lucca tesserino n° 1235.

2 commenti

#1
Utente 165XXX
Utente 165XXX

Salve,ma chi ha gia il virus presente... tipo io e mio marito ormai li abbiamo sempre i condiloma.Depilandoci intimamente appena dopo il trattamento con condyline dopo un periodo breve ritornano dinuovo. Noi cosa dovremmo fare vivere per sempre con questo virus o possiamo farci il vaccino anche noi?Grazie


#2
Dr.ssa Lucia Vecoli
Dr.ssa Lucia Vecoli

Gent. Sig., l'utilizzo del vaccino dipende dall'età dei soggetti e dal sesso, come vede. Oltre al vaccino, esistono vari trattamenti, sia di tipo medico che di tipo fisico. Consideri che l'infezione puo' manifestarsi con le tipiche lesioni anche in un lasso di tempo abbastanza lungo, circa 2- 3 anni, prima di arrivare alla guarigione. Non resta che armarsi di pazienza, senza scoraggiarsi. Cordiali saluti e auguri.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche hpv 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

Contenuti correlati