L'inquinamento atmosferico in gravidanza danneggia lo sviluppo cerebrale del bambino

Dr.ssa Lucia VecoliData pubblicazione: 02 aprile 2015

 

Gli idrocarburi aromatici policiclici (PAH) sono degli agenti inquinanti atmosferici ubiquitari e molto pericolosi, perchè mutageni e cancerogeni, per la specie umana. Essi sono contenuti nel fumo di sigaretta, nei cibi cotti alla griglia, nel pesce affumicato, nei fumi prodotti dalla combustione del petrolio e del carbone, nello smog cittadino.

Uno studio recente rivela che l'esposizione in gravidanza a queste sostanze è nociva per lo sviluppo cerebrale in età infantile (http://archpsyc.jamanetwork.com/article.aspx?articleid=2205842).

Lo studio ha esaminato dal 1998 al 2006 lo sviluppo cerebrale di un gruppo di bambini dalla nascita all'età di 7-9 anni, nati da donne di origine dominicana o afroamericana.

Lo studio ha evidenziato una relazione tra l'esposizione prenatale ai PAH e la riduzione della sostanza bianca cerebrale nell'infanzia, per lo più a livello dell'emisfero sinistro,dove ne puo' interessare l'intera superficie. Questa modificazione è associata a riduzione del punteggio dei test di intelligenza e a problemi comportamentali, deficit dell'attenzione, disordini da iperattività, ecc. Più è esteso il danno della sostanza bianca e maggiori sono i disturbi.

Le donne in gravidanza devono pertanto cercare di ridurre l'esposizione a tali sostanze evitando il fumo, il consumo di cibi cotti ad alta temperatura fino alla carbonizzazione o affumicati e il soggiorno in ambienti inquinati.

Autore

luciavecoli
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo

Laureata in Medicina e Chirurgia nel 1980 presso Università. Di Pisa.
Iscritta all'Ordine dei Medici di Lucca tesserino n° 1235.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Guarda anche gravidanza 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati