Realvision la vera grande novità della riabilitazione visiva tridimensionale

Dr. Luigi MarinoData pubblicazione: 29 maggio 2018

Con la visione tridimensionale REALVISION possiamo tutti vederci meglio.

Noi esseri umani abbiamo 2 occhi per una serie di vantaggi: un maggiore e più ampio Campo visivo, una percezione della profondità.

Infatti è proprio grazie alla posizione diversa dei due occhi che le due immagini che vediamo sono diverse: il nostro cervello percepisce così la profondità e la prospettiva (i primi studi furono quelli di Leonardo da Vinci).

La visione tridimensionale si può riprodurre anche su sole due dimensioni avendo una vera e propria illusione visiva: mediante colori diversi (anaglifici) o in genere mediante polarizzazione cioè con l'uso di colori migliori, Realvision ci fa vedere in maniera tridimensionale grazie a una piccola "magia" e senza l'uso dei noiosi e obsoleti occhialini.

La visione con il sistema della Realvision ha una serie di reali vantaggi: è facile da comprendere, la profondità può essere variata e modulata, è anche molto semplice intuitiva ed economica.

Non tutti riescono a vedere o a percepire la visione tridimensionale, non tutti vedono allo stesso modo trai due occhi.

La causa principale di questo fenomeno si chiama Ambliopia che è quella alterazione sensoriale nella quale vi è un'alterazione della visione, in cui un occhio ha almeno una differenza di 3/10 rispetto all'altro, oppure un visus inferiore ai 3/10.

Il termine "ambliopia" deriva dal greco antico: "ops" (che significa"visione") e "amblyos" (che significa "ottusa, pigra").

ll nome comune di questa patologia è "occhio pigro" o "lazy eye" del mondo anglosassone.

Questa patologia interessa il 2% di tutta la popolazione adulta mondiale raggiungendo il 4-5% nei bambini sotto gli 8 anni.

E' considerata una delle prime cause di deficit visivo nei ragazzi sotto i 20 anni e vi è il 2 % di probabilità di perdere completamente la vista nell'occhio pigro.

L'ambliopia è legata a qualsiasi problema che possa far diminuire la vista di un occhio, una anisometropia (differenza di refrazione tra un occhio e l'altro) una antimetropia (differenza di refrazione tra un occhio e l'altro in cui un occhio è miope, l'altro ipermentrope) la causa più diffusa rimane lo strabismo o il micro-strabismo che di fatto è un processo neurologico attivo, solo parzialmente trattabile mediante occhiali o terapie ortottiche mirate.

Trattamento ortottico mediante occlusione

  • Mediante occlusione o bendaggio
  • Trattamento classico
  • Introdotto nel 18° secolo
  • Tempo prolungato
  • Ci vogliono mesi/anni
  • Min 400 ore per avere i primi risultati
  • Difficile da eseguirlo
  • Bambini non vogliono indossare l'occlusione
  • I genitori fanno fatica ad accettare questa "punizione" per i loro figli
  • Basso rispetto della terapia
  • Non efficiente
  • Difficoltà a svolgere anche semplici attività
  • Distrugge la «fusione» tra i due occhi

 

Per fortuna la tecnologia Realvision ci viene in aiuto:

  • adatto all’uso a casa
  • Facilmente estendibile a tablet, PC e TV
  • Prevede l’uso di entrambi gli occhi
  • Non penalizza mai, invece «abilita»
  • è piacevole sia come gioco, sia come filmati e cartoon

Il sistema Realvision non crea l’illusione di una profondità, ma dà una reale e naturale visione stereoscopica, inviando due immagini distinte ai due occhi.

L’occhio normale riceve (solo se necessario) una versione lievemente «penalizzata» mentre l’occhio pigro riceve una versione completa migliorata e con colori brillanti.

L’occhio pigro è così stimolato a lavorare di più e meglio.

Entrambi gli occhi lavorano in equilibrio ed insieme.

Abbiamo così di fatto un vero e proprio ri-bilanciamento visivo grazie ad una funzione riabilitativa di Realvision mediante visione di immagini, filmati e cartoon.

Si possono anche inviare al sistema Realvision esercizi e videogiochi, naturalmente una parte della scena va solo all’occhio pigro. Per completare il gioco, il bambino deve sforzare l’occhio pigro ed usare entrambi gli occhi in maniera sincrona e naturale.

Questo progetto di studio multicentrico con Riabilitazione Visiva con Realvision ha già prodotto dei buoni risultati presentati con successo dal dott. Davide Borroni MD PhD all'Arvo 2018.

Questo lavoro universitario e pluricentrico (Milano, Lugano, Riga, Napoli, Liverpool, Bressanone) ha visto utilizzare con successo questo sistema di visione stereoscopica naturale sia per bambini ipovedenti, sia per bambini con vizi di refrazione o alterazioni della motilità oculare.

Il sistema Realvision è stato anche testato su giovani adulti con problemi di mancata stereopsi e fusione o con disturbi della motilità oculare.

Questo nuovo sistema in realtà insegna a tutti i bambini  a sfruttare al massimo le proprie capacità visive, fornendogli gli strumenti necessari a raggiungere una maggiore propria autonomia e a relazionarsi in maniera perfetta con il mondo esterno.

La riabilitazione visiva con Realvision è un' attività che va oltre il solo aspetto clinico e riabilitativo, ha, infatti, anche il reale obiettivo di creare un vero e proprio ponte con la società e l’ambiente quotidiano in cui vivono i bambini e naturalmente dopo la famiglia, la scuola.

 

 

Diverse le professionalità che sono state coinvolte in questo importante lavoro internazionale presentato ad ARVO 2018: non solo medici specialisti oculisti e ortottisti assistenti di oftalmologia, ma anche neuro-riabilitatori e psicologi, proprio perché lo scopo del programma è di “prendere per mano” il bambino, insieme a tutto il nucleo familiare, insegnando loro a superare le difficoltà pratiche e di relazione legate all’handicap visivo di ambliopia o di mancata percezione stereoscopica.

 

 

 

 

Autore

luigimarino
Dr. Luigi Marino Oculista, Medico legale

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1983 presso Università degli Studi di FIRENZE.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Milano tesserino n° 35175.

1 commenti

#1
Dr. Luigi Marino
Dr. Luigi Marino

http://www.3d-realvision.com

per REALVISION
Chiedere
ANDREA PIAZZOLI
a.piazzoli@realvision.it


per articolo ARVO 2018
info.borroni@gmail.com
DAVIDE BORRONI MD PhD Liverpool Riga Varese

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche Ambliopia 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Oculistica?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati