Nuova arma nella prevenzione: il vaccino per la meningite da meningococco B

Dr. Gaetano PintoData pubblicazione: 14 ottobre 2013Ultimo aggiornamento: 27 febbraio 2017

La meningite da meningococco di tipo B rappresenta la principale causa di meningite in Europa, può colpire anche bambini molto piccoli, addirittura di 1 mese di vita.

Nell'anno 2011 questo meningococco è stato isolato nel 64% dei casi. E' un germe che predilige due fasce di età: tra 0 e 12 mesi e 12-18 anni.

Questa patologia, spesso grave, inizia senza preavviso, mimando una banale influenza. Il decorso spesso è ingravescente e può dare exitus anche in sole 24-48 ore. La malattia non di rado, dopo la fase acuta, può dare esiti a distanza, specie a livello neurologico e sulla sfera uditiva.

La buona notizia: è stato approntato un vaccino che sarà disponibile molto probabilmente per fine anno 2013. L'immunizzazione può partire già dai 2 mesi di vita. E' stato già autorizzato dall'AIFA.

 

Autore

gaetanopinto
Dr. Gaetano Pinto Pediatra, Allergologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1984 presso UNIVERSITA' FEDERICO II DI NAPOLI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Napoli tesserino n° 20601.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche meningite 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Pediatria?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati