Vaccino astrazeneca

Buongiorno gentilissimi dottori.
Il 23 marzo ho ricevuto, grazie al corso di laurea che sto frequentando, la prima dose del vaccino AstraZeneca.
Prima di effettuare il vaccino, l'università ci ha convocati per un prelievo sanguigno ma non abbiamo avuto notizie dei risultati.
Come previsto, ho avuto vari effetti collaterali dalla sera: febbre a 38, 5, dolori muscolari e articolari, brividi di freddo e raffreddore (dovuto forse al fatto che al mattino pioveva e l'aria era molto fredda, e nell'attesa siamo stati invitati ad attendere all'esterno dell'ambulatorio).
A 4 giorni dalla somministrazione è tutto svanito tranne un minimo dolore al braccio dell'inoculazione che non mi crea preoccupazione.
Premetto che attendo il ciclo mestruale in ritardo di 6 giorni.
Ciò che mi spinge a chiedere un vostro consulto è un forte dolore alla schiena che si ripercuote in fitte intercostali al torace invalidanti, e dolori cervicali continui che interessano tutta la testa, come se fosse tirata da elastici, la tipica sensazione di testa pesante e sensazione della vena della tempia pulsante.

Entrando molto facilmente in ansia e sentendo le notizie giornaliere sugli sviluppi di questo vaccino (trombosi, embolie) vorrei sapere se è giusto allertare il medico di fiducia, o la componente ansiosa e l'agitazione, mista al ritardo del ciclo è causa di questo malessere.
Grazie per la comprensione.
[#1]
Dr. Claudio Bosoni Allergologo, Medico di base 2,3k 119
Questi dolori reumatici, probabilmente sono dovuti a una esposizione prolungata al freddo, ma c'è pure una componente ansiosa che li amplifica. Prenda un ansiolitico e un antinfiammatorio e nel giro di pochi giorni passerà.

Dr. Claudio Bosoni

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa