Utente 514XXX
Buongiorno,
da qualche mese accuso un dolore persistente all'addome nella parte destra appena tra le ultime costole ed il bacino anca; dolore che si presenta come una fitta più o meno intensa. All'esame ecografico dell'addome completo effettuato in data gennaio 2019 mi è stato riscontrato quanto segue:

inizio:
presenza meteorismo intestinale.
il fegato presenta dimensioni nella norma, con margini ed angoli conservati ed ecostruttura lievemente iperecogena per minima steatosi; in tale contesto non sono attualmente apprezzabili lesioni focali.
Colecisti normalmente distesa, con pareti regolari, alitiasica.
non dilatazione delle vie biliari intraepatiche e del coledoco.
Regolare il calibro dell'asse spleno-poratle.
Non alterazioni morfo-volumetriche od ecostrutturali a carico del pancreas e della milza.
Reni in sede, regolari per dimensioni e morfologia, con margini conservati e conservato spessore del parenchima. A sinistra in sede pielo-vascolare si riconfermano due formazioni di natura cistica, la maggiore del diametro di 17 mm. Non dilatazione degli assi escretori.
La vescisa, ben distesa, presenta pareti di regolare spessore; non difetti endovescicali.
Prostata di dimensioni nei limiti superiori del norma con volume di 24 cc, margini regolari ed omogenea ecostruttura.
Dopo minzione non si apprezza significativo ristagno.
Non versamento peritoneale.
Aorta addominale di calibro regolare.
Fine.

Volevo un vostro parere in generale e, visto il dolore che accuso, su questo aspetto in particolare che riporto:

Colecisti normalmente distesa, con pareti regolari, alitiasica: devo preoccuparmi in quanto infiammata? va operata?

Grazie mille

Marco Lain

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua colecisti, come si legge, è NORMALISSIMA! !!!!
I sintomi sono dovuti ad eccessivo gas intestinale,.
Faccia una visita gastroenterologica per una terapia adeguata.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 514XXX

Grazie Dottore per la sua risposta, il fatto che questo dolore continui a perseguitarmi mi sorprende, forse è dovuto ad una lombosciatalgia...
Una buona serata.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Come le ho detto, verosimile gas eccessivo intestinale.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 514XXX

ok grazie mille la cosa mi tranquillizza
una buona serata

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Di nulla!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia