Utente 540XXX
Avrei necessità di sapere quali sono le cause di una prostata di consistenza dura,dato che a mio marito che ha 56 anni,dopo l'esplorazione rettale è stata consigliata una RM multi parametrica con mezzo di contrasto.
L'urologo sospetta un tumore?
Psa 3,34
Rapporto free/PSA 16,17
Pap fosfatasi acida 1,0
Volume prostata 48 55 59/82 cc
Eco addominale:
Struttura disomogenea.
Corpi cavernosi normo conformati.
Non evidenti placche calcifiche o fibrose.
Non documentabili aree e strutturazioni con caratteri di sospetto.
Apprezzabile flusso valoico alle AA cavernose.
Adenomatosi con sollevamento del pavimento pelvico di circa 13 mm.
Mio marito non lamenta alcun sintomo nonostante tutto.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La palpazione diretta della prostata ha per l’urologo comunque un ruolo essenziale. Se si percepisce qualcosa di poco convincente (es. noduli, aumento di consistenza, margini non definiti), è corretto che venga richiesto un approfondimento di indagine, che oggi consiste nella risonanza magnetica multiparametrica. Questo a prescindere dal fatto che il PSA sia ancora entro limiti normali per l’età.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 540XXX

Gentile dottore innanzitutto voglio ringraziarla per avermi risposta, ma le volevo chiedere ancora,per avere almeno una speranza che non si tratti di tumore,quali sono le possibili cause di una prostata indurita a parte il tumore appunto.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La sensazione che lo specialista avverte è ovviamente soggettiva e non può essere in alcun modo quantificata. Potrebbe anche darsi che la visita effettuata da un altro specialista avrebbe avuto risultati diversi. D'ogni modo, ora è giusto approfondire, ma con serenità, poiché le possibilità che si tratti davvero di qualcosa di serio sono tutto sommato limitate.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 540XXX

Gentile dottore, non vorrei approfittarne più della sua disponibilità,ma vorrei chiederle dei risultati degli esami che le ho mostrato in precedenza,PSA totale,PSA libero,ecografia addominale(pur essendo consapevole che non sono determinanti),se nello specifico rientrano tutti nella norma secondo i valori di riferimento.
La ringrazio davvero tanto dottore per avermi regalato il suo tempo e la sua attenzione e a prescindere da una sua ennesima ed eventuale risposta oppure no.

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Si evidenzia unicamente un iniziale ingrossamento della prostata, del tutto compatibile con l’età.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing