Utente 333XXX
Gent.li Dottori,
da alcuni mesi (da novembre) riscontro un bruciore permanete localizzato al meato urinario.
In alcuni periodi è più intenso, in altri scompare (anche per 10\20 gg).
Per permanete intendo che è un bruciore che persiste durante il giorno e non collegato alla minzione che è regolare e senza complicanze.
Da segnalare anche qualche macchiolina rossa sul prepuzio ed al massimo sulla corona del glande scomparsa a seguito di semplici lavaggi con sapone liquido. (2\3 episodi).
Ho una Varicocele Sx di 3 grado.
A Novembre ho fatto una visita urologica. Urinocoltura (7\11\18) negativa, durante la visita nulla da segnalare per reni, vescica e prostata.
Consigliato Spermiogramma e Spermicoltura.
Dato che il problema sembrava fosse passato ho ritardato ed in data 29\03\19 ho fatto di nuovo l'urinocoltura che è negativa (assenza di crescita microbica significativa), la spermiocoltura anch'essa negativa (assenza di crescita microbica significativa - microorganismi ricercati: enterobatteri, enterococchi, streptococchi, staphilococchi, miceti lieviformi).

Lo spermiogramma con campione portato da casa e 3 giorni di astinenza presenta i seguenti valori:
Volume : 4,50
Ph : 8
Aspetto: Avorio Opalescente
Viscosità : Aumentata
Liquefazione: Incompleta
Concentrazione: 48
Spermatozoi Totali: 216
Motilità progressiva: 30*
Motilità non progressiva: 20
Immobili: 50
Spermatozoi totali con Motilità progressiva: 65
Forme normali: 60
Forme anormali: 40
Anomalia della testa: 20
Anomalia del collo: 10
Anomalia della coda: 10
Immaturi: 0
Altre forme: 0
Elementi linea spermatogenica: 0
Leucociti: 0
Cellule Epiteliali: Assenti
Emazie: Assenti
Corpuscoli prostatici: Assenti
Spermioagglutinazione: Assente
I valori di riferimento sono espressi in percentili, sono tratti da WHO 2010 e sono relativi al 5 percentile della popolazione fertile.

Oggi ad esempio questo bruciore persiste (inizia a darmi fastidio e soprattutto mi innervosisce non capire), il glande e il prepuzio sono normali e privi di qualsiasi arrossamento e\o macchia. Non mi sembra avere secrezioni o perdite di altro tipo.
Il medico di base mi aveva prescritto anche un tampone uretale con identificazione batteria e abg che ancora no ho fatto.
Consigliate qualche altro esame specifico ?
Cosa mi consigliate? Un farmaco che possa quantomeno attenuare questo bruciore ?
Non ho assunto nulla in questi mesi.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gli esiti dello spermiogramma sono soddisfacenti, mostrando solo modeste alterazioni, probabilmente legate alla presenza del varicocele. Codesti fastidi riferiti al glande ed alla regione del meato non hanno quasi mai una causa locale, ma originano perlopiù dalla prostata e vengono irradiate in avanti lungo l'uretra. Si tratta di una delle possibili manifestazioni delle irritazioni / congestioni a lungo decorso della prostata di cui abbaimo trattato infinite volte in questo servizio. Una volta escluse altre possibili cause, l'urologo consiglia in genere una terapia anti-infiammatoria ed il rigoroso rispetto di uno stile di vita indirizzato ad una generale regolarità.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing