Utente 184XXX
Buonasera ho 67 anni cardipatico e portatore di pacemaker sono molto preoccupato dopo aver letto l'esito del psa.Riassumo velocemente da circa un mese sono in cura tramite il mio medico di base per una sospetta cistite, urinocoltura segnala batteri e.coli vado molto spesso a urinare ,ho bruciore e faccio fatica a svuotare la vescica il primo antibiotico che mi è stato prescritto è stato augmentin per 6 giorni sembrava tutto passato invece dopo 5 giorni sono ritornati i sintomi sopra elencati,quindi mi è stato cambiato l'antibiotico ho assunto fosfomicina 2 bustine 1 ogni 24 ore sembrava andare meglio poi sono ritornati i sintomi ora sto assumendo ancora fosfomicina 1 bustina ogni 7 giorni per un mese sono migliorato un pochino dopo 2 bustine il mio nedico mi ha prescritto vari esami tra cui urinocoltura e psa ieri ho letto online gli esiti degli esami e urinocoltura ancora con batteri e.coli e psa 6.57 psa libero 0.58 psa libero/psa totale 0.09. domani andrò dal mio medico con tutti gli esami e sicuramente mi manderà da un urologo ,sono preoccupattissimo e molto ansioso perchè ho letto che questi risultati del psa sono molto fuori norma, chiedo per cortesia una vostra valutazione in attesa vi ringrazio e porgo cordiali saluti grazie

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
In una fase di disturbi intensi, verosimilmente su base infiammatoria, il dosaggio del PSA può essere anche grossolanamente alterato in modo non specifico. Prima di preoccuparsi inutilmente, diremmo senz'altro che l'esame vada ripetuto a situazione stabilizzata, non prima di un paio d mesi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Buongiorno la ringrazio vivamente per la pronta risposta spero che questo stato infiammatorio passi il prima possibile per poi verificare il PSA come da lei consigliato, ora sono un pochino più tranquillo sicuramente il mio medico curante mi farà fare un controllo da un urologo, le chiedo secondo lei è giusto che prosegue con la fosfomicina senza antinfiammatori ?La ringrazio e le auguro buona giornata

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In linea di massima noi non condividiamo le indicazioni a terapie antibiotiche protratte in assenza di febbre od evidenti complicazioni. Si tratta comunque solo del nostro punto di vista.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 184XXX

Quindi secondo lei cosa sarebbe meglio assumere ? grazie

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il nostro servizio di consulenza gratuita è unicamente informativo, non possiamo dare indicazioni in merito a terapie ed accertamenti con riferimento al singolo caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 184XXX

Capisco,grazie mille