Cialis one day

Salve,
quand'è in commercio il nuovo cialis one day da prendere tutti i giorni?

l'arginina aiuta l'erezione?


GRAZIE
[#1]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
Mi potete rispondere. GRAZIE
[#2]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,il protocollo terapeutico del Cialis "one day" non si fonda su nuove molecole dello stesso,bensì sulla posologia di 5 mg.. Sarà in commercio nelle prossime settimane ma Le consiglio di rivolgersi al medico curante per la prescrizione del caso,o, meglio, di farsi consigliare una visita andrologica,evitando il fai da te.L'arginina non ha effetti significativi sul meccanismo erettile.
Cordiali saluti.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#3]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
Ma dicono che il cialis "one day" si può prendere tutti i giorni. giusto?

e perchè in andrologia danno l'arginina?

Grazie
[#4]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Il protocollo prevede la somminisrazione giornaliera di 5 o 2.5 mg. al dì,sotto prescrizione medica.L'arginina é un coadiuvante aspecifico che ha un'azione tonica generale,e quindi anche sul tono sessuale.
Cordialità
[#5]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
io ho la ricetta per il cialis 20mg può andare bene anche per quello da 5 mg?


anche con cialis sono teso durante il rapporto e verifico se c'è erezione, faccoi delle prove e a volte svanisce l'erezione. potrebbe essere perchè sono troppo teso?

ci penso tutto il giorno al fatto che a volte svanisce guardando anche allo specchio la situazione del pene. le paranoie fanno male all' erezione. vero?

anche il cialis può fallire qualche volta?
[#6]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,aldilà del cialis "one day" non sottovaluterei un consulto con un bravo psicosessuologo.A nessuna età,figuriamoci a 27 anni,senza una diagnosi causale, si deve medicalizzare una funzione spontanea quale é quella erettile.
Cordialità
[#7]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
cosa intede con cunsolto psicossessuolgo?

ho fatto esame del testosterone è 4 in un range tra 3 e 8


Grazie
[#8]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Intendo che ha un atteggiamento nevrotico verso il sesso,inteso come pura e semplice erezione legata ad una prestazione.La sessualità dell'uomo é ben altra cosa.Lo psicosessuologo tutela gli aspetti comportamentali dell'uomo.
Le rinnovo sereni saluti
[#9]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2,5k 36 3
Gentile utente,
in accordo con i colleghi, le consiglio una valutazione approfondita presso un Medico specializzato in psicosessuologia.
Cordialmente

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#10]
Dr. Roberto Mallus Urologo 5,5k 107 4
Concordo con i colleghi

Dott.Roberto Mallus

[#11]
Dr. Giuseppe Benedetto Urologo, Andrologo 2,7k 16
anch'io concordo con i colleghi

dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#12]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
il problema non è quanto "giocare" con i dosaggi del farmaco cui lei accenna. Potrebbe essere una cosa etremamente pericolosa, quantomeno inutile e certamente costosa. Il Collega che Le ha prescritto quel fermaco e quel dosaggio spero abbia avuto ottimi motivi.
Dalla Sua e-mail, mi perdoni, io non capito perchè lei lo assume e sulla quale base diagnostica. In definitva, prima di adeguarsi ai vari dosaggi del farmaco in questione, io mi accerterei se davvero Lei ne ha necessità e perchè. Alla Sua età è davvero molto ma molto importante.
Sarei curioso di sapere cosa ne pensa il Suo Andrologo...
Ci tenga informati
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#13]
Dr. Edoardo Pescatori Urologo, Andrologo 4,6k 107 13
Concordo con il Collega Martino

Cordialmente,

Edoardo Pescatori

Dott. Edoardo Pescatori
Specialista in Urologia - Andrologo
www.andrologiapescatori.it

[#14]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
salve, il nitroxx secondo voi valido?

oppure quei prodotti di erboristeria?


ho erezioni notturne ma durante il giorno ci penso sempre anche con la mia ragazza controllo con le mani se ho erezione o no, la paura può far si che perda l'erezione?

Grazie
[#15]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,il nitroxx o la massima parte dei prodotti di erboristeria non attendono altro che un uomo con evidenti problemi di nevrosi sessuale si rechi per acquistarli.Perchè deve sempre pensare che la funzione erettile debba essere indotta o mediata farmacologicamente?Pensa davvero che la vita quotidiana con una donna possa avere come riferimento l'erezione?Le ribadisco di sottoporsi ad un controllo con uno psicosessuologo,di abbandonare per un pò il web per personalizzare l'intervento medico.
Cordialità
[#16]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
come interviene il psicosessuologo?

e il medicinale upprima?

la poca lubrificazoine vaginale della mia ragazza può centrare appena non entra il pene perde erezione.
[#17]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...secondo me vuole prenderci in giro.Consiglierei allo staff di mettere fine a questa farsa...
[#18]
dopo
Attivo dal 2007 al 2007
Ex utente
io non prendo in giro nessuno, e mi stupisco da un professionista come lei una risposta del genere.
[#19]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
che devo dirLe. Abbia pazienza. In caso cerchi di formulare meglio i Suoi quesiti.
Ma ovviamente non condivido l'invito allo Staff fatto dal Collega IZZO tendente "all'epurazione" di un Utente del Forum. Può al massimo evitare di rispondergli.
Affettuosi auguri e cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#20]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...mi domando se é corretto,dopo aver invitato più volte l'utente a rivolgersi ad un medico ed ad uno psicosessuologo,che lo stesso divaghi dal cialis one day al testosterone,al nitroxx ai prodotti di erboristeria all'osservazione nevrotica della propria erezione,per terminare con la mancata lubrificazione della partner...Il percorso che un medico deve rigorosamente compiere é sempre lo stesso e non prevede la partenza dalla terapia proposta dal paziente,piuttosto,se non ricordo male,dalla diagnosi.Credo che la pazienza non dovrebbe averla l'Utente ma certamente l'abbiamo avuta (fin troppo) alcuni di noi.E' palese che un atteggiamento paternalistico porti alla ulteriore proposta di castronerie che mortificano il nostro ruolo.
Saluti a tutti.
[#21]
Prof. Giovanni Martino Andrologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente 4,3k 23
Gentile Utente,
in effetti Lei ha un modo particolare di proporre i Suoi quesiti.
Ma da qui a definirle "castronerie", beh ce ne corre...
Non entro nel merito delle risposte, lascio volentieri questa incombenza al Collega che mi ha preceduto, se ne ha desiderio.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#22]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...non ne ho desiderio...

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio