La masturbazione o durante pratiche orali

Gent.mi medici,
Ho 38 anni e da qualche tempo ho problemi di erezione.
Mi spiego.
Il mio problema consiste nella perdita di erezione durante il rapporto sessuale, come se non avessi più sensibilità al pene e quindi il movimento non provocasse più piacere.
Inizialmente pensavo che tutto ciò potesse coincidere con il fatto che mia moglie è incinta, ma pensandoci bene questo problema si era già presentato negli anni scorsi, ma in maniera occasionale. Faccio presente che la perdita di erezione non si manifesta durante la masturbazione o durante pratiche orali.
Vi ringrazio anticipatamente delle vostre risposte.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,certamente la gravidanza di Sua moglie non aiuta a risolvere un problema da Lei già percepito in passato.Inoltre la buona risposta erettile da Lei riferita nella masturbazione e nel rapporto orale confermerebbe una relazione tra coito vaginale e disfunzione erettile,esaltata dalla gravidanza.Credo che questa potrebbe essere una buona occasione per "resettare" il Suo stato di salute sessuale consultando un andrologo esperto che non banalizzi il problema.Cordialità e sinceri auguri.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
Dr. Daniele Masala Urologo, Andrologo 2,3k 52
A mio personale modo di vedere interpreto la sua situazione più da un punto di vista emotivo/psicologico che organico, vista la particolare situazione coniugale allo stato.
Abbia pazienza per quanto possibile e vedrà che presto ritroverà anche il giusto affiatamento.
Allo stato non mi sento di suggerirle nessun tipo di controllo particolare.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.

Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,8k 1,2k 1k
Caro lettore ,
vista la sua "giovane" età, approfitti di questo "disturbo-malessere" , per conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalla sua compagna che sicuramente ,già da anni, conosce il suo ginecologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio