Eiaculazione ritardata

Salve volevo segnalarvi il mio problema che riguarda un forte ritardo nell'eiaculazione durante l'atto sessuale. Da quanto mi son informato sull'argomento ho potuto capire che spesso il problema è di natura psicologica. Mi ritrovo anche in alcuni tratti caratteriali caratteristici delle persone che vanno incontro a questo tipo di disagio. Il problema è che non riesco ad arrivare all'eiaculazione nell'atto sessuale vero e proprio ma ci riesco solo attraverso masturbazione. Ma voglio evidenziare soprattutto che riesco ad eiaculare solo quando mi trovo in una posizione particolare, con le gambe distese. Nella masturbazione devo assumere unicamente questa posizione per eiaculare. Aspetto in vostri consigli su come affrontare questo disagio. Grazie.
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,aldilà degli aspetti psicologici,Le chiedo se assume farmaci,se beve alcolici e se sia stato mai visitato da uno specialista reale.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottor Izzo la ringrazio per la risposta. Non assumo farmaci e bevo alcolici di solito solo nel weekend. Non mi son fatto mai visitare da uno specialista. Per quanto riguarda il frenulo ad esempio ce l'ho ancora intatto.
[#3]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,7k 432 2
caro lettore,

la difficoltà a raggiungere l'orgasmo e la eiaculazione con un rapporto coitale con la possibilità di consegurli con una , più intensa, decisa, stimolazione digitale manuale è fenomeno non infrequente.
personalmente non penso che si tratti di fenomeni psicologici anche se la dinamica del problema non è perfettamente chiara
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#4]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 683
Gentile Ragazzo,
alle indicazioni dei Colleghi,
le allego una lettura sull'argomento.


https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1600-eiaculazione-ritardata-quando-il-piacere-tarda-ad-arrivare.html

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera avere altre informazioni andrologiche dettagliate su questa particolare disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-quando-il-rapporto-tarda-a-finire-impotenza-eiaculatoria-che-fare.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#6]
dopo
Utente
Utente
vi ringrazio per i consigli.
Cordiali saluti.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test