Impotenza dopo circoncisione

Salve a tutti

A fine novembre dopo 2 frenuloplastiche andate male ( non ho risolto il problema) mi sono circonciso, dopo che sono caduti tutti i punti ( una 20ina di giorni) il glande ha perso tutta la sensibilità e ora è una zona morta diciamo, ha la stessa sensibilita della mano o di qualcunque altra parte del corpo, quindi non provo piu piacere nemmeno con la mia ragazza e ho difficoltà a raggiungere e a mantenere una erezione completa.. ( cosa mai successa prima dell' operazione) inoltre non ho mai raggiunto l' orgasmo insieme alla mia ragazza da quando mi sono operato e anche da solo ho molta difficoltà. Ho 19 anni e mi sento molto imbarazzato da questa situazione.. a cosa è dovuta questa cosa? dovro rivolgermi a uno specialista? onestamente prendere il viagra ora mi inquieta molto..

Spero che mi possiate aiutare

Grazie dell' attenzione e dell ottimo servizio che fornite!

[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
Caro Utente,la circoncisione può portare ad una riduzione della sensibilità al livello del glande ma,considerato il poco tempo trascorso e i precedenti interventi di frenuloplastica,non risolutivi,credo che,con il tempo,il quadro clinico migliorerà.Quanto al calo sessuale,l'eccitazione sessuale è indotta,e mantenuta,oltre che dal tatto,principalmente,dalle fantasie visive.Cordialità.

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

a conferma delle indicazioni già ricevute dal collega Izzo può anche leggere questa new:

https://www.medicitalia.it/news/urologia/1901-circoncisione-e-rapporti-sessuali-meno-piacere.html

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#3]
dopo
Utente
Utente
molto interessante il link che mi ha fornito Dottor Beretta

cmq evidentemente le fantasie visive non mi bastano..

che cosa potrei fare??
[#4]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...porti pazienza.E' ancora troppo presto per poter valutare lo stato delle cose.Cordialità.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Comunque a scanso di equivoci NON sto prendendo viagra o farmaci simili

Quindi secondo voi con il tempo ritornerà tutto nella norma?? in che modo?

Altra domanda: mi sconsigliate di farmi visitare??


Grazie ancora della cortese attenzione
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

in questi casi purtroppo, senza una valutazione clinica diretta, è impossibile formulare una risposta corretta e dare quindi una indicazione su quali passi successivi fare sia a livello diagnostico ma soprattutto terapeutico.

Bisogna, a questo punto, per forza consultare in diretta un esperto andrologo.

Un cordiale saluto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio