Erezione difficoltosa a vent'anni

E' da forse più di un anno, non saprei tener il conto preciso, che non riesco ad avere un erezione decente quando mi masturbo. Mi ricordo che dai 12 ai 15-17 anni riuscivo a mantenere lo stato di turgidità quanto volevo. Ora invece, oltre a non riuscire ad avere un'erezione mediante stimoli visivi, olfattivi etc. ma solo tramite lo stimolo tattile della mano sul glande, non riesco a mantenere l'asta dritta come prima e a far durare l'erezione per un minuto. Non ho particolari problemi a livello fisico a parte una scoliosi , pressione bassa (soprattutto di mattina), e acne manifesta sulla schiena.

Come converrebbe pensare e agire secondo il vostro parere, egregi dottori ?

Grazie in anticipo per la disponibilità
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 67
Caro signore,
a pensare ci pensa il collega che la visiterà, ad agire si vedrà dopo la visita. Il più delle volte i problemi sono psicvogeni, poi vi sono quelli ormonali e prostatici, assai rari i circolatori e neurologici. Si faccia vedere da collega poi si vedrà.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test