Scrivo perché sto vivendo un periodo di disagio in quanto credo di soffrire di eiaculazione

Buonasera,
Sono un ragazzo gay di 20 anni. Scrivo perché sto vivendo un periodo di disagio in quanto credo di soffrire di eiaculazione ritardata. Quando sono da solo mi masturbo con video porno e vengo nrl giro di qualche minuto. Quando lo faccio senza invece i tempi si allungano di molto, arrivando a oltre 15minuti. Ora sto con un ragazzo in coppia stabile da due anni, e ho sempre questo problema. Nel senso, se lui prova a masturbarmi o fare del sesso orale non riesco a venire, ma ho bisogno della penetrazione (io passivo) per riuscirci.
Come mai? Ho fatto una ecografia all'apparato urogenitale ed è tutto nella norma. Può essere un problema legato al mio uso della pornografia (circa una volta al giorno) o può essere un problema fisiologico? Nel caso della prima ipotesi, come posso risolvere?
Aggiungo anche che sono in cura dallo psicoterapeuta per un problema di ansia generalizzata, senza tuttavia prendere alcun farmaco.
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore il problema è psicologico senta dai colleghi
[#2]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
Caro lettore,

il raggiungimento dall'orgasmo e della conseguente eiaculazione in alcuni soggetti avviene solo dopo una stimolazione meccanica del pene in maniera abbastanza decisa come puù avvenire con le dita o un rapporto anale ma non inn altre circostanze
non è sempre facile capire quale sia il motivop e come debba essere affrontato
ne parli con un andrologo
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#3]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Aggiungo qualche nota ed una lettura sul complesso tema dell'eiacualziome ritardata

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1600-eiaculazione-ritardata-quando-il-piacere-tarda-ad-arrivare.html

L'orgasmo e l'eiaculazione dipendono da un'infinità di motivi:

Fisici
Psichici
Di coppia
Emotivi
Intra psichici
Inconsci
Ambivalenza tra inconscio e coscienza, tra fantasia e realtà sessuale
Ed anche tecnici..

Valutarea sua sessualità analizzando soltanto le posizioni ed in fare - più che l'essere - mi sembra riduttivo.

Nella lettura troverà come fare.

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Vi ringrazio per le risposte.
Dr.ssa Randone, cosa intende quando dice "Valutarea sua sessualità analizzando soltanto le posizioni ed in fare - più che l'essere - mi sembra riduttivo."?
Ho letto l'articolo linkato, ma non riesco a capire come superare questo problema, visto che non è solo con il mio ragazzo che si presenta, ma anche quando provo a raggiungere l'eiaculazione senza pornografia. È come se non riuscissi a raggiungere un livello di eccitazione sufficiente senza l'uso di video o rapporto sessuale completo. Come posso risolvere?
[#5]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Con l'aiuto di un professionista de visu.

L'eccitazione non è solo fisica, è emotiva, psichica, intellettuale...

La pornografia potrebbe servirle per distrarsi da se stesso.
[#6]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera avere ancora più informazioni su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-quando-il-rapporto-tarda-a-finire-impotenza-eiaculatoria-che-fare.html

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio