Difficoltà con il glande

Eg. Dottori, il mio è un problema che porto avanti ormai da anni. Vi spiego in breve. Premetto che non ho alcuna difficoltà nello scoprire il glande, sia normalmente che quando in erezione, ma ho difficoltà ad esempio nel masturbarmi a glande scoperto ( l'ho sempre fatto a glande coperto). Inoltre noto che quando mi avvicino alla vagina come se qualcosa mi spingesse indietro e mi fa perdere l'erezione. potreste darmi qualche utile consiglio? grazie anticipatamente
[#1]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
caro utente,
potrebbe trattarsi di una fimosi.
La invito a leggere il seguente link per avere ulteriori chiarimenti.
http://www.studiomedicoizzo.it/la-fimosi-2/
cordialità

Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Eg. Dottore, La ringrazio per la pronta risposta. Volevo aggiungere che noto anche una secchezza del glande e di una poca lubrificazione, potrebbe essere questo un motivo della difficoltà di masturbarsi a glande scoperto? inoltre a chi posso rivolgermi per eventuale controllo di fimosi? grazie
[#3]
Dr. Pierluigi Izzo Andrologo, Sessuologo 28,8k 637 1
...va da se che una scarsalubrificazione porti ad una difficoltà nella evaginazione del prepuzio sul glande, sia in corso di coito che di masturbazione.Cordialità.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio