Utente 115XXX
Salve, ho 33 anni, da un pò di tempo sto avendo episodi di disfunzione erettile. Non riesco ad avere un rapporto completo, tutto va bene ma nel momento della penetrazione l'erezione diminuisce e questo mi causa imbarazzo. Negli ultimi cinque anni se mi masturbavo ogni giorno poi non riuscivo ad avere un'erezione soddisfacente, dovevo fare pausa di alcuni giorni per avere un rapporto appagante. Ultimamente credo la cosa sia peggiorata, devo stare fermo parecchi giorni per avere un'erezione normale, questo mi sta causando ansia da prestazione nonché malessere psicologico. Si può diventare impotenti alla mia età ? Non ho altre patologie, in linea generale va tutto bene, sono donatore di sangue e quindi faccio di frequente analisi ed è tutto a norma. Vorrei sapere che tipo di esami dovrei fare ? Cosa devo fare per capire se tutto è a posto o meno, se sono già in andropausa ? Per me è difficile parlarne, non prendetemi per stupido in base alle mie domande ma sono seriamente preoccupato.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

bene ora consultare in diretta un bravo andrologo e con lui iniziare un preciso iter diagnostico con dosaggi ormonali mirati e ecocolordoppler delle arterie del pene.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-quando-l-erezione-e-difficile-o-non-c-e-che-cosa-fare.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-nel-trattamento-della-disfunzione-erettile-de.html

https://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 115XXX

Grazie per la sua risposta dottor Beretta. Da quello che ho letto l'unica cosa che credo di avere è una diminuzione del volume dei testicoli, il mio urologo di fiducia mi ha detto che secondo lui sono nella norma ma io conosco il mio corpo meglio di chiunque altro e sono sicuro di quanto affermo. Questo l'ho notato da circa due anni, nell'ultimo mi si è infiammata la prostata per ben due volte , la velocità dell'urina è diminuita da sei o sette anni ma anche in questo caso l'urologo facendo il test ha reputato tutto a norma. Ci sono altre indicazioni ? Sono disperato, aiutatemi.

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006