Utente 391XXX
Salve
ho raccolto e consegnato del liquido seminale all'andrologo di riferimento.
Questo l'ha visto sul momento in laboratorio (non so se abbia anche centrifugato) e ha detto che non ci sono spermatozoi ma tante cellule di sfaldamento.
Ho dubbi sulla qualità del campione presentato: per evitare di perdere parte del liquido, jo interrotto momentaneamente l'orgasmo e poi ripreso, ma é uscito pochissimo liquido (e meno denso del solito).
Potrebbe essere che ha analizzato liquido preeiaculatorio al posto di quello seminale?

Sono andato in visita per problemi di erezione (e anche di raggiungimento dell'orgasmo) in rapporti sessuali, che si ipotizzavano essere per lo più di natura psicologica.
Ipotizzando ora una prostatite, mi é stata prescritta una terapia antibiotica ed antinfiammatoria della durata di 10 giorni, più ecografia, e tornare a visita tra 2 settimane, con un nuovo esame del liquido.

Avrebbe senso farne uno questo mercoledì, con astinenza di circa 80 ore? Considerando anche la terapia antibiotica in corso.
Vedere anche solo uno spermatozoo mi scrollerebbe un bel peso.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,oltre alla ripetizione dell'esame seminale, eseguirei,perlomeno,i dosaggi ormonali di FSH,LH,Prolattina,testosterone totale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Salve, ho già eseguito i dosaggi ormonali 10 giorni fa, e risultano nella norma.

C'è la possibilità che il liquido analizzato non fosse seminale vero e proprio, considerando la raccolta descritta sopra? É una cosa che si sarebbe dovuta notare con chiarezza analizzandolo?

Per quanto riguarda la ripetizione dell'esame del liquido seminale, consiglia di farlo questo mercoledì oppure sabato 22 attendendo i risultati di questa terapia antibiotica/antinfiammatoria? Ho letto che gli antibiotici possono peggiorare la qualità degli spermatozoi, ma ora come ora mi basterebbe che ce ne sia almeno qualcuno...

Se dovessi ipotizzare a quando risalirebbe questa eventuale infiammazione, tutta da verificare direi un anno fa quando sentii del leggero bruciore lungo l'asta del pene, e contestualmente smisi di aver erezioni al risveglio, cosa che Noto tuttora.

Mi é stato prescritto:
Maxifloxacina Teva 400mg 1 al giorno
Betotal 1 al giorno
flogeril forte bustine 2 al giorno lontane dai pasti
Topster 3mg suposte, una a sera
Shedir flu tra 7 gg, 7 gg prima del nuovo esame in teoria

Grazie mille per il rapido supporto!

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...aspettiamo la ripetizione dell'esame con modalità corrette.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 391XXX

Ok, ma quando sarebbe meglio fare l'esame considerando la terapia di sopra iniziata ieri e ieri ultima eiaculazione?
Vanno bene sia mercoledì 12 che sabato 22?

Grazie per la disponibilità.

[#5] dopo  
Utente 391XXX

Mercoledì eseguirò nuovo spermiogramma. Avrei bisogno di alcuni consigli pratici:
- mi masturbo con glande coperto. Può esser un problema, considerando che il liquido toccherà inevitabilmente la pelle?
- quando mi eccito piu a lungo prima di iniziare la masturbazione noto una maggiore produzione di eiaculato, con liquido preseminale prima, rispetto ad una masturbazione "rapida". Posso eccitarmi per 30min con visione di materiale pornografico prima di eiaculare?
- per evitare la perdita di liquido, posso inserire parte del glande nel vasetto, con il rischio che la pelle tocchi il liquido emesso?

[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...conviene che la montata orgasmica sia continuativa in modo da non alterare il fisiologico formarsi dell'eiaculato.Ha difficoltà nell'evaginazione del glande in erezione?Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#7] dopo  
Utente 391XXX

No, non ho problemi, anche se stringe un po la pelle scende tranquillamente al di sotto del glande.
Forse per abitudine, masturbandomi non lo scopro interamente e concentro il gesto pratico sul glande, ma credo sia normale giusto?

[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

si masturbi come ha sempre fatto, eiaculi come ha sempre eiaculato, avendo l'accortezza di farlo dentro un semplice contenitore per urine. Consegni il campione al medico o al laboratorio nel giro di 30-60 minuti specificando che nel precedente esame era stata riscontrata azoospermia
tutto abbastanza semplice
Non faccia troppe disquisizioni tecniche
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org