Utente 417XXX
Salve.

Sono un ragazzo di 31 anni e notando un lieve diradamento sul vertex ho eseguito una visita da un dermatologo che mi ha diagnosticato alopecia androgenetica allo stadio iniziale, prescrivendomi un integratore a base di serenoa repens per via orale e aloxidil (minoxidil 2%) per via topica. Informandomi sugli effetti della serenoa repens ho deciso di non assumere l'integratore. Non voglio assumere nulla che interagisca con gli ormoni sessuali. Ho cominciato a usare solo aloxidil ma sul foglietto illustrativo (aggiornato in data 12/03/2016) leggo che:
1) "in esperimenti di cancerogenesi eseguiti su ratti e topi, sono stati segnalati casi di tumore mammari in topi femmine e di tumori delle ghiandole surrenali e del prepuzio in ratti maschi"
2) le disfunzioni sessuali sono tra gli effetti indesiderati raramente verificatisi negli uomini
Dando un'occhiata in vari siti tra cui questo ho letto di diverse persone che usando minoxidil hanno avuto disfunzioni erettili e calo della libido. Ho letto anche che il meccanismo d'azione di minoxidil è ancora oscuro.

Per queste ragioni vi chiedo:
1) se molti pazienti hanno sperimentato disfunzioni sessuali e se applicando topicamente dosi elevate di minoxidil su topi e ratti si sono sviluppati tumori mammari, delle ghiandole surrenali e del prepuzio, considerando che il meccanismo d'azione di minoxidil è ancora oscuro è possibile che il farmaco abbia una qualche influenza sugli ormoni sessuali?
2) se minoxidil non agisce sugli ormoni sessuali, a cosa potrebbero essere imputabili effetti collaterali come questi (disfunzioni erettili e calo della libido negli uomini e tumori mammari, delle ghiandole surrenali e del prepuzio in topi e ratti)?

Grazie a chi vorrà rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il maschio non é ...un topo di 80 chili...comunque,entrambe le molecole citate, qualora essere luogo ad un modico calo della libido,sospendendone l'assunzione, il disagio scompare.Quanto arrischio tumorale, soprassieda perché é ipotetico e fantasioso.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 417XXX

Gentile dr. Izzo, le sono molto grato per la risposta, mi ha aiutato a chiarirmi le idee. Tuttavia, sperando di non sembrarle insistente, vorrei chiederle:
1) le eventuali disfunzioni sessuali si verificano perchè minoxidil è un alfa-bloccante?
2) alcuni studi ipotizzano che minoxidil blocchi almeno in parte i recettori degli androgeni, lei lo ritiene possibile?
3) si può escludere che minoxidil agisca direttamente a livello ormonale?
Grazie per le risposte che vorrà fornirmi

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...vedo che continua a tuffarsi nella rete.Con questi presupposti é paradossale iniziare un trattamento non essenziale.Gli eventuali effetti collaterali scompaiono con la sospensione della terapia.Nel suo interesse, chieda spiegazioni al medico prescrittore.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 417XXX

Capisco il suo punto di vista, anche se continuo a non capire perchè tanti specialisti siano così elusivi sull'argomento. La ringrazio per le risposte e il tempo che mi ha dedicato.
Cordiali saluti