Utente 445XXX
Salve,
Siamo una coppia giovane ... a lei fa sempre male quando entro dentro allora di solito entro poco (parliamo di massimo 10 cm). Di solito cominciamo con la masturbazione (con preservativo addosso), stavolta però ce n'è stata poca perchè sono subito entrato e ho fatto (scusate il termine ma almeno ci capiamo) "dentro e fuori" solo 3 volte per una durata di 1 massimo 2 min ognuna. A lei fuoriesce tanto liquido vaginale come al solito; dopo che sono uscito l'ultima volta decidiamo che mi finisce (mi fa eiaculare) fuori dalla vagina come al solito, masturbando me con la mano. Ora succede che io eiaculo sempre nel preservativo ma molto lontano dalla vagina (quasi all'altezza del suo seno). Noto sia io che lei che ho una goccia (che poteva essere il mio come il suo di liquido, visto che ne perde sempre tanto) sulla punta del preservativo. Poi lei agitata mi inizia a dire che si sente una goccia all'inizio della vagina (per capirci sotto l'ombelico, appena crescono i peli genitali). Lei corre in bagno e si sciacqua le mani col sapone e il disinfettante, dopodiché si sciacqua col sapone e disinfettante proprio in quel punto dei peli. Tolto il preservativo faccio un nodo a metà preservativo e me lo porto a casa.
Ho le unghie nella mano destra e cercando di snodarlo faccio un po' fatica però ci riesco (tirando un pochetto il preservativo con le unghie). Succede che lo sciacquo e lo riempo d'acqua per fare la controprova e becco aimè un forellino dal quale esce acqua a circa 10 cm dalla punta del preservativo. Anticipo che spesso ho una massimo due goccine di liquido pre eiaculatorio... se il buco preesisteva prima di averlo snodato ( cioè se non sono state le mie unghie quando l'ho snodato) corro qualche rischio? Ho provato a gonfiarlo con poca acqua ed esce solo se lo strizzo con forza.

Poi scusate, essendo a 10 cm al di sopra della punta (del serbatoio), posso stare tranquillo?

E poi, fosse mia la goccia a inizio vagina, essendosi lei subito sciacquata e disinfettata, corro qualche rischio?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sono "dinamiche sessuali" complesse, quelle da lei indicate, ma non sembrano drammatiche, almeno da un punto di vista contraccettivo.

Viste comunque le sue ansie e paure verso la possibilità di gravidanze indesiderate, è bene pensare ora a metodi contraccettivi più sicuri.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com