Utente 129XXX
Salve, premetto che faccio visite regolari uro-andrologiche ma vi scrivo per una curiosità personale. Ieri ho fatto attività sessuale con mia moglie eiaculando per due volte nell'arco della giornata. Stamattina appena sveglio lo abbiamo rifatto con l'unica differenza che stavo durando abbastanza, e mia moglie (non so se condizionato da Lei) era stanca e voleva che smettessi per fastidio vaginale. Detto questo sono andato avanti e poi smettendo senza essere riuscito ad eiaculare come se la voglia mi fosse un po 'passata.Premetto che sono una persona ansiosa e spesso è come se attraverso il sesso volessi trovare conferme sulla mia autostima. Ora, il fatto di non essere riuscito ad eiaculare ritornando in flaccidita' cosa che non mi è capitato mai, può riferirsi alla mia ansietà? Grazie attendo risposta

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza poterla visitare,affermarei che i riverberi psicologici sia preponderanti e che, quindi,a breve il quadro clinico si ristabilirà.Ne approfitterei, comunque,per consultare un esperto andrologo.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Buongiorno,
Ancora lei?

https://www.medicitalia.it/consulti/archivio/596307-ansia_e_sesso.html
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it