Utente 463XXX
Gentili dottori, vi ho già parlato in precedenza del mio disturbo di eiaculazione precoce.
Un mio conoscente mi ha dato una pillola di „Superkamagra“ che io ho provato e devo dire con ottimi risultati....
La domanda che gradisco rivolgervi è se questo „farmaco“ è può essere veramente pericoloso e nocivo se assunto regolarmente 1-2 volte la settimana.
Ho ricercato molto su internet ma non trovo niente di preciso.
Sapete voi se ci sono stati degli studi ed analisi da dove risulta la presenza di sostanze nocive nel farmaco?
E perché non è stato riconosciuto ed accettato in Europa?
Vi ringrazio in anticipo per le vostre gentili risposte e spero che mi facciano chiarezza.
Dopo tanto ho trovato finalmente qualcosa effettiva contro i miei problemi sessuali...

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Esistono 157 segnalazioni in letteratura che i cosiddetti integratori alimentari per deficit erettile (è quello è un integratore) contengono sostanze non dichiarate in etichetta e analoghe a viagra, cialis, levitata a concertazioni anche pericolose. Ringrazi L amico per il gentile omaggio e vada da collega
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 463XXX

Grazie per la risposta dottor Cavallini, non capisco cosa intende per „integratori alimentari“.
Dappertutto leggo che il preparato „superkamagra“ contiene 100mg Sidenafil associati a 60mg Dexopetine ....

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il prodotto, da lei indicato, non è acqua di fonte e conterebbe una associazione di più farmaci: il Sildenafil 100 mg, cioè del comune Viagra ad alto dosaggio, e la Dapoxetina 60mg, cioè l'unico farmaco registrato anche in Italia e indicato per contrastare la presenza di un'eiaculazione precoce e conosciuto anche con il nome di Priligy, sempre al dosaggio massimo.

Da tutto quello che ci ha già scritto e continua a scrivere mi sembra che lei giri sempre intorno alla stessa questione e domanda forse, ma qui non ne sono sicuro e generalmente io penso sempre positivo, anche per arrivare a fare una relativa e scorretta pubblicità sul nostro sito a un prodotto "internettiano", non registrato in Europa e confezionato da strutture che utilizzano principi attivi non propri e la cui associazione non ha ottenuto alcun placet dagli organismi di controllo europei.

In sintesi: non si pasticci, non prenda farmaci da amici o conoscenti e senta sempre in diretta, prima di assumere medicinali o altro, almeno il suo medico di famiglia; si ricordi che il prodotto, da lei menzionato, non è privo comunque a volte di effetti collaterali anche importanti.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Orpo... non pensavo certe nefandezze fossero in commercio. Personalmente avrei fifa ad assumere sta roba. Auguri di cuore ne ha bisogno
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org