Utente 328XXX
Salve, ho 26 anni, sono una persona pigra ma non mi faccio mancare le mie 4 sedute a settimana di palestra, in più sono un massaggiatore quindi anche sul lavoro mi muovo e faccio attività fisica, abito al primo piano quindi scale ecc...

È da esattamente 5 anni e mezzo che con la mia ragazza ho un problema che non riesco a controllare, e pur adottanto delle (strategie) come quella dell'autoerotismo prima di vederla le cose non cambiano...

Non facciamo sesso spesso, ansi, a volte passano anche 2 o 3 settimane, ma non vuol dire che in quel tempo io non abbia delle eiaculazioni, ovviamente tramite masturbazione.

Il problema principalmente è che poco dopo aver cominciato l'amplesso sento lo stimolo di dover eiaculare, e da li a poco purtroppo anche se mi muovo meno o esco e rientro cè poco da fare... da li a breve eiaculo, e la cosa peggiore è che succede ssmpre quando il momento di coincitazione tra noi è a livelli alti, quindi se continuassi con il rapporto anche lei ne godrebbe molto, peccato però che io sono costretto a fermarmi perche pur eiaculando internamente il membro si affloscia, quindi con grande rammarico mio pribcipalmente ma anche suo perche lo percepisco, il rapporto finisce dopo pochi minuti...

In passato problemi di questo tipo li ho avuti maggiormente con ragazze che avevo conosciuto da poco tempo, ma con lei sto da 5 anni e mezzo, e non voglio che divebti la normalità, vorrei regalarle un bel momento, non qualche minuto che si trasforma poi in rammarico.

In più lei desidera principalmente la penetrazione, non posso continuare, se cosi potrei dire, con altro, preferisce smettere se il membro decide di abbandonarci.

La situazione mi infastidisce, perche tramite masturbazione sono capace di durare anche 1 ora, quindi come dovrei comportarmi?

Devo fare una visita apposita? Avete consigli per me?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Credo sia il caso dopo tutto questo tempo di affrontare il problema che può avere cause psicologiche o fisiche. Necessaria visita
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org