Utente 461XXX
Salve, vi espongo il mio problema cercando di essere più chiaro possibile. Premetto che non ho mai avuto rapporti sessuali fino all'età di 20 anni, però è da un anno che ho notato che la mia durata subito dopo la penetrazione è molto breve, in alcuni casi quando la vagina è troppo stretta perchè la mia ragazza ancora poco eccitata la durata è ancora più bassa. Non so se attribuire questo problema all'eccessiva eccitazione (visto che effettuiamo dei preliminari) o all'ansia dei rumori esterni etc... Riesco ad effettuare gli esercizi di Kegel mentre urino con successo, stessa cosa durante l'eiaculazione in alcuni casi riesco a bloccare quasi tutte le poussè ma dopo perdo la rigidità.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la giovane età, unita alla relativa inesperienza,possono giustificare il disagio legato alla eiaculazione precoce in corso di coito vaginale.Tale quadro clinico si manifesta anche nei preliminari, nei rapporti non vaginali e/o nella masturbazione?Ha problemi nella evaginazione del prepuzio sul glande?E' stato mai visitato?Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 461XXX

Carissimo dottor Izzo, la ringrazio per la sua risposta.

Manifesto questo problema solo nei rapporti vaginali e nella masturbazione effettuata da me davanti a qualche filmato (senza filmato ho una durata maggiore). Nel caso di masturbazione effettuata dalla mia partner o in rapporto orale ho una durata superiore al “minuto” specificato dalla letteratura scientifica.

Fino all’età di 20 anni non avevo mai evaginato il prepuzio dal glande perché troppo stretto (addirittura pensavo a una fimosi o qualcosa del genere) ma dopo qualche graduale esercizio (effettuato durante la masturbazione) ci sono riuscito e adesso non ho più nessun problema nell’abbassare il prepuzio fino a sotto il glande.

Sono stato visitato in questi mesi solo per un varicocele sx di grado massimo ma mai riguardo questo problema

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il quadro clinico é suscettibile di miglioramenti. Conviene,quindi,rifarsi al consiglio dello specialista reale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 461XXX

Ma secondo lei la diagnosi è quella di un Eiaculazione Precoce? Si può guarire? Che terapie esistono? Esiste una terapia farmacologica?

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
....si definisce precoce quella eiaculazione che esita entro i due minuti dalla penetrazione vaginale,costantemente.La stessa può essere partner dipendente, primitiva o secondaria.Esistono terapie,anche molto efficacia prima va posta una diagnosi rigorosa.Infine vi sono degli scontati riverberi psicologici che vanno affrontati da uno psicosessuologo,insieme allo specialista e, ovviamente,al Paziente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it