Utente 468XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 23 anni, in buona salute, con nessuna patologia pregressa e concomitante.
Penso di soffrire di eiaculazione precoce: infatti sia durante l'atto sessuale che durante la masturbazione raggiungo l'eiaculazione molto presto (meno di 5 minuti).
In particolare, ciò penso sia dovuto ad ipersensibilità al glande: infatti ho provato a mettere un po' di LUAN sul glande e la situazione durante la masturbazione è notevolmente migliorata ( eiaculazione dopo circa 20 minuti); inoltre non ho riscontrato diminuzione di piacere o problemi a livello erettile.

Ora volevo chiedervi qualche chiarimento riguardo all'uso del luan in quanto:
- non trovo indicato per l'utilizzo di questa patologia al contrario di altre pomate come l'emla;
- essendo un antiaritmico, volevo capire se un suo utilizzo ( ovviamente con cautela) poteva portare ad eventuali problemi cardiaci.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi ma perché non va da un medico che col fai da te alle conseguenze poi c è da farsi venire i capelli dritti?
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 468XXX

Gent.mo Dott Cavallini speravo in una risposta più esauriente invece di questo suo laconico commento.

In fondo la domanda era molto semplice: essendo la lidpcaina un antiaritmico, il suo utilizzo a livello topico può portare a problemi a livello cardiaco?

Riformulo la domanda in una maniera tale da sperare in un suo parere:
se utilizzo preservativi ritardanti, i quali contengono lidocaina (farmaco antiaritmico), possono esserci conseguenze a livello cardio vascolare?

La ringrazio anticipatamente per una sua cortese risposta.

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Riformulandole la risposta: vuole che incoraggi il fai da te di bassa lega o vuole che faccia il mio mestiere?
Nel primo caso si arrangi, nel secondo non sarò laconico.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 468XXX

Si è focalizzato su una auto diagnosi (che io non ho mai fatto) , tralasciando la mia domanda che a mio parere è lecita indipendentemnte dal contesto.
Ad ogni modo la ringrazio per l'attenzione dedicatami.