Utente 368XXX
Da qualche mese sono molto preoccupato perchè non sempre raggiungo l'orgasmo e quindi l'eiaculazione. Mi è già successo una decina di anni fà questo problema ma poi si è risolto da solo. Premetto che sono divorziato da molto tempo e per questo cambio partner spesso.
Devo precisare che ho superato abbondantemente i 60 anni e mi sto avvicinando ai 70. Non so darmi una spiegazione, ho un piccolo problema di diabete mellito che pero tengo sotto controllo assumendo tutti i giorni Januria 100 mg e difficilmente durante gli esami periodici supero i 100/110 di glicemia- Sono stato operato qualche anno fa alla prostata, ma questo non ha influito sulla mia attività sessuale, in quanto ho mantenuto lo stesso desiderio anche se dopo l'intervento lo sperma è modesto, mentre il piacere e l'orgasmo è rimasto il medesimo.
Molto spesso, siccome sono un tipo emotivo, assumo prima dell'attività sessuale Levitra 20 mg in formato gel denominato Valif.
Devo precisare che la erezione è normale. Il problema mi sta succedendo anche senza preservativo. Sicuramente però senza preservativo è più facile che raggiunga l'orgasmo in tempi accettabili- A questo punto i quesiti che pongo sono questi :
Può essere l'età che mi stà creando questo problema ? Però è un problema che si è manifestato anche 10 anni fa quando ero più giovane-
Può essere il diabete anche se è molto controllato e non supera 110 di glicemia ?
Può essere che dopo un certo periodo la medesima partner non mi eccita più e per questo non raggiungo l'orgasmo ?
Purtroppo non so darmi una spiegazione e vorrei una vostra gentile opinione.
Tante grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
gentile lettore,

tutte le sue ipotesi etiopatogenetiche devono essere considerate e prese come possibili.

Bene comunque ora consultare in diretta un esperto andrologo per avere da lui una precisa e corretta diagnosi.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-rapporto-tarda-finire-impotenza-eiaculatoria-fare.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com