Utente 475XXX
Salve,
da 6 giorni circa sento un fastidio al testicolo sinistro. Posso notare che lo scroto è molto rilassato, come quando si ha la febbre. Del resto i testicoli non mi risultano diversi. Un'altra cosa che posso notare è che l'odore dell'urina risulta un po' più intenso. Cosa potrebbe essere?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,prendo atto del rapporto tra rilasciamento dello scroto e rialzo febbrile, che mi permetterebbe di ampliare il campo della mia sfera professionale...Sinceramente,non credo che quanto trasmesso meriti attenzione,né da parte sua, nè da parte nostra,escludendo,anche,qualsiesi rapporto con l'odore dell'urina.Va da se che,a prescindere, eseguirei una urinocoltura ed uno spermiogramma di routine,assieme ad un routinario
controllo andrologico corredato da un ecocolordoppler scrotale.Cordialità
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 475XXX

La ringrazio Dottore,
Ma ci tenevo a precisare che pur presentando a livello testicolare i sintomi che si riscontrano abitualmente in quella zona in pieno regime febbrile, non presento la febbre. Però per specificare è da un po' che non provo nemmeno più volontà di masturbazione proprio per la continua rilassatezza dello scroto. E il fastidio (sensazione quasi di pesantezza) al testicolo sinistro a cosa potrebbe essere associato?
Ormai questa settimana non posso più recarmi dal medico di base, potrebbe complicare la situazione attendere ulteriori giorni fino alla prossima settimana?