Utente 454XXX
Gent.mi Dottori Buongiorno,
Vorrei sottoporvi un problema che mi affligge da 10 anni. Nel 2008 ho subito una circoncisione che mi ha lasciato completamente scoperto, da allora ho la difficoltà di avere rapporti non protetti con mia moglie e provo dolore anche solo a passare l’asciugamano sul glande o sulla cicatrice. L’anno scorso mi sono sottoposto ad una neurotomia al glande presso uno specialista, il quale molto onestamente e in modo professionale, mi aveva avvisato che sarebbe potuto non riuscire al 100%. In effetti, dopo aver fatto un grande sacrificio economico, la situazione è migliorata di poco e non so se sottopormi ad un nuovo intervento o chissà cos’altro: “ sono disperato “ ci è concessa solo una vita e non posso viverla così ! Forse dovrei vedere un Venerologo, non capisco quale sia il problema. C’è la possibilità di intervenire con la chirurgia plastica, forse dovrei provare una dicotomia totale ( mi gioco tutto ). Grazie in anticipo per aver comunque speso 5 min per lettura. Cordiali saluti, Salvatore

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Caro lettore

per avere speso un sacco di soldi lei so deve essere rivolto a qualche "santone" ( ne esistono molti nella pratica medica andrologica !!!) si tratta di un intervento abbsstanza banale, in anestesia locale, ambulatoriale, senza particolari rischi per il paziente e per il chirurgo. E' un intervento che, purtroppo viene "vednuto" come se fosse un trapianto
cerchi di trovare uno specialista che possa aiutarla a convivere con il suo problema
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
Utente 454XXX

Buongiorno,
grazie per l’interesse e per la risposta, se per specialista intende uno o una psicoanalista le rispondo che ho già dato per 20 anni per traumi familiari. Purtroppo il problema deriva da una circoncisione non fatta benissimo le prime due volte ( eh si il medico ha dovuto ritagliare pelle lasciandomi totalmente scoperto ).
Il problema non è psichico e la persona a cui mi sono rivolto non è un santone, ma un affermato chirurgo. Per intervento banale lei intende la neurotomia completa ?