Utente 492XXX
Buongiorno gentili Dottori,

sono a chiedere una vostra opinione circa una situazione un po' confusa accaduta ieri. Nel pomeriggio io e la mia compagna abbiamo iniziato un rapporto; dopo esserci strusciati un po', ho messo il profilattico e ho iniziato la penetrazione; dopo un minuto circa, tuttavia, ho perso l'erezione a causa di un fastidio dato dal profilattico, quindi sono uscito e l'ho rimosso. Abbiamo ricominciato a stuzzicarci un po' ma, non tornando l'erezione, la mia compagna ha inserito il glande all'interno della vagina e lo ha mosso avanti e indietro, per una trentina di secondi, fino al ritorno dell'erezione; a quel punto dato un paio di spinte e poi ho estratto il pene, messo un nuovo profilattico e concluso il rapporto. C'è pericolo per una eventuale gravidanza? Erano passati 3 giorni dalla fine dell'ovulazione.

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se non ha eiaculato in vagina,stia stranquillo.Va da se che in futuro sarei più prudente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 492XXX

Gentile Dottore,

la ringrazio della risposta. Sì, l'eiaculazione è avvenuta all'interno del profilattico e all'esterno della vagina. Ho una curiosità: mi pare di capire che l'inserimento del pene è pericoloso solo qualora ci siano stati rapporti precedenti senza urinare e lavarsi, è corretto?

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il pericolo é,comunque,relativo.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it