Utente 508XXX
Buonasera,
Sono un ragazzo di 18 anni e da un po’ di tempo ho notato che dopo un’intensa attività fisica avverto delle fitte al pene e sotto i testicoli che si propagano all’inguine e a volte sotto la pianta dei piedi inoltre stringendo il pene con il pollice e l’indice dalla base alla punta i corpi cavernosi sembrano come ondulati.
Sapresti spiegarmi queste fitte ai piedi e cosa sono questi noduli che sento al tatto?
Il fisioterapista della mia squadra mi ha parlato di pubalgia...può esserci una correlazione?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

certo le considerazioni del suo fisioterapista vanno tenute in conto ma si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 508XXX

Va bene ma per queste ondulature che sento cosa potrebbe essere?
Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile, da questa postazione, fare una diagnosi, anche approssimativa, di "queste ondulature".

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 508XXX

Ho letto varie sue risposte ai sintomi riferiti da molti pazienti su questo sito e lei non fa altro che fare copia-incolla della stessa risposta a tutti...lo sappiamo benissimo che una visita non può essere sostituito da un consulto online...ma un consulto a qualcosa servirà...se tutte le volte risponde di andare a fare una visita siamo capaci tutti a fare un consulto online

[#5] dopo  
Utente 508XXX

si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

E aggiungere MECOJONI davvero?

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non gentile lettore,

"repetita iuvant" è una frase latina che, tradotta letteralmente, significa "le cose ripetute aiutano"; nel senso che domande a cui è impossibile dare una risposta da questa postazione purtroppo sono numerose ma gli utenti non sembrano capirlo.

Ritorni alle considerazioni fatte dal suo fisioterapista e se queste non la convincono bisogna purtroppo sentire in diretta anche un bravo andrologo.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com