Utente 509XXX
Buonasera,
Ho bisogno di un consulto... 25 giorni fa mi sono operato di circoncisione a causa di una fimosi serrata.
I primi giorni mi sono medicato con pomata, garze e disinfettante cercando ovviamente di tenere il pene in alto evitando gonfiori, con il glande che aveva assunto un colore violaceo scuro.
Dopo 10 giorni il glande è iniziato a schiarirsi diventando quasi bianco e iniziando così il processo di cheratinizzazione ad eccezione però di una zona (che non è la corona ma è proprio la parte superiore) che invece è rimasta violacea. Tutt'ora è rimasta di quel colore ed al contatto dà un po' fastidio, così mi sono deciso di scrivervi sperando magari in una rassicurazione...
È possibile che io abbia esagerato con la crema? Mi sono accorto di averla messa per più giorni rispetto a quelli prescritti dal chirurgo. Tuttavia non mi sono accorto di particolari effetti collaterali.
Posso metterci qualche altro tipo di pomata in modo da alleviare il dolore velocizzando lo schiarimento?

Vi allego una foto per capire meglio:


Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che il quadro clinico si sia normalizzato,per cui può limitarsi alla applicazione di creme,pomate o gel che il chirurgo operatore non avrà difficoltà a consigliarle,cosa a noi impedita dalle regole del forum.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Grazie mille per la risposta.
Ho un altro paio di domande da farle: è normale che durante la masturbazione il glande si secchi un po' e che si formino delle rughe biancastre?
E' sufficiente lubrificare?
E sempre durante la masturbazione è normale all'inizio avere difficoltà nello stimolare il piacere o semplicemente necessita di più tempo?

Grazie