Utente 475XXX
Salve. Due anni fa ho avuto una infiammazione dell'epididimo del testicolo dx. Sono andato dall'urologo il quale mi ha prescritto bactrim. Dopo la situazione è migliorata, tuttavia ogni tanto a distanza di due anni mi capita di avere di nuovo fastidio al tatto e sembra sia più gonfio. Inoltre ogni tanto ho fastidio all'inguine. Questo fastidio all' inguine potrebbe essere collegato? Lunedì mi recheró dal medico di base. Vi volevo chiedere se il bactrim potrebbe servire in questi casi o se ci siano cure migliori

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

prima di prendere un antibiotico bisogno arrivare a fare una precisa e corretta diagnosi e confermare la presenza o meno di microrganismi eventualmente sensibili a quel farmaco; non si deve prendere a caso un farmaco che in un passato, più o meno recente, le ha fatto bene.

Detto questo bisogna ora sentire o risentire in diretta il suo medico di famiglia e poi, se da lui indicato, anche il suo urologo od andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Salve dottore. Innanzitutto grazie della risposta. Lunedì mi recheró dal medico di base. Le volevo chiedere se ci possa essere collegamento tra il fastidio all'inguine che ho a volte (solo fastidio non dolore) e questa presunta epididimite.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, in alcuni casi, questo sintomo viene lamentato.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 475XXX

LA ringrazio nuovamente dottore. La terrò aggiornato

[#5] dopo  
Utente 475XXX

Dottore le volevo chiedere un Ultima cosa. Ultimamente ho dei formicolii alla coscia destra quando sono coricato. Ho effettuato una Emg il quale ha individuato una sofferenza neurogena e sto aspettando l'esito della RM lombo sacrale per il sospetto di un ernia che tocca i nervi. Ultimamente il formicolio alla coscia destra non è più da coricato, bensì quando urino. Le volevo chiedere se un qualsiasi problema che riguardi testicoli o altro possa provocare formicolio alla coscia o se possa essere dovuto esclusivamente dovuto a problemi di ernia o muscolari

[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore

dalla sua storia mi sembra di poterle consigliare di affidarsi ad un o specialista che possa indirizzarla verso gli accertamenti specifici per chiarire la sua variopinta sintomatologia...epididimite, dolore testicolare, sospetta neuropatia, EMG, RMN in molti casi una accurata visita potrebbe evitare di fare accertamenti sovente complessi, costosi, senza chiara necessità
ne parli con il suo medico
cordiali saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#7] dopo  
Utente 475XXX

Il problema è che non so dove rivolgermi più. Sono stato da un ortopedico, un neurologo e domani aspetto l'esito della RM. Lei che mi consiglia?

[#8] dopo  
Utente 475XXX

Dottore le volevo chiedere un ultima cosa. Esiste qualche problema ai testicoli (es epididimite, varicocele ecc) che possa provocare formicolii alle coscie?

[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si arrovelli inutilmente e senta o risenta in diretta il suo urologo od andrologo di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 475XXX

Oggi ho effettuato una ecografia ed è risultato solamente :epididimo destro di dimensioni aumentate ed ecostruttura disomogenea. Mi hanno consigliato di assumere augmentin 2 cps al giorno per 7 giorni e di vedere un urologo per sicurezza. Attualmente per motivi economici non posso andare dall'urologo perché ho speso troppi soldi per altri motivi medici. L'augmentin è corretto per tale problema? Si dovrebbe associarr anche un antinfiammatorio come Ananase?

[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene seguire le indicazioni ricevute e non pasticciarsi con auto prescrizioni.

Se dubbi risenta sempre in diretta il suo medico di fiducia.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#12] dopo  
Utente 475XXX

Grazie della risposta dottore. Le chiedo solo se un antibiotico cosi sia indicato oppure no in caso di epididimite. Il medico di base non risponde al telefono perché è in ferie

[#13] dopo  
Utente 475XXX

Dottore ci sono interazioni tra augmentin e integratore di vitamine D3 e k2? Attualmente sto assumendo questi integratori

[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non so quali siano le considerazioni cliniche fatte dal suo medico e quindi non comprendo a pieno la sua prescrizione comunque non "ci sono interazioni tra l’antibiotico indicato e un eventuale integratore a base di vitamine D3 e k2”.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#15] dopo  
Utente 475XXX

Semplicemente al pronto soccorso mi hanno trovato tramite un ecografia l'epididimo destro aumentato di dimensioni e con struttura disomogenea. Il resto è tutto giusto. L'augmentin serve in questi casi? Le chiedo perché sono molto scettico