Utente 528XXX
Buonasera,sono un ragazzo di 30 anni con una discreta forma di salute(mai fatto interventi o avuto malattie e fratture).
Da ormai un anno mi accade una cosa strana: quando mi innervosisco mi prende una fitta al testicolo destro come se avessi preso un colpo e la sensazione di calore e dolore si propaga fino all'inguine,il tutto accompagnato da agitazione e aumento cardiaco,poi quando mi calmo il dolore sparisce.Non ho mai avuto dei problemi in quelle zone è comparsa una piccola ciste (grossa quanto un chicco di riso) nella superficie della sacca scrotale (al centro movibile nel primo strato della pelle),ma questo un mese fa e si è ristretta fino a sparire faceva un po' male ma ai livelli di un brufolo ingrossato.
Quei crampi sono differenti e vengono soltanto quando mi arrabbio.Può essere solo una questione psicosomatica oppure potrebbe essere orchite?Grazie per l'attenzione,attendo vostre delucidazioni.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile giovane lettore,

potrebbe essere solo una questione psicosomatica oppure potrebbe essere anche un’orchite ma, da questa postazione, poche indicazioni mirate e serie posso darle.

Detto questo poi desidera avere altre notizie più dettagliate su queste problematiche le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 528XXX

Sicuramente approfondirò con un esame approfondito è comunque una condizione al quanto bizzarra perchè se non fosse per quelle volte in cui mi innervosisco non percepisco fastidi o dolori.La ringrazio per le delucidazioni!