Utente 325XXX
Mi è capitato di svegliarmi al mattino con un dolore al testicolo sinistro, che va via solitamente nel giro di una decina di minuti. Osservandolo ho notato che quando succede è leggermente più gonfio, e sembra "pulsare" lentamente finchè poi tutto torna alla normalità. Si tratta di un evento molto raro, l'ultima volta che mi è successo è stato anni fa, ma ogni tanto si ripresenta. Apparte ciò, normalmente non avverto nulla e il testicolo osservandolo mi sembra normale. Essendo un evento raro che va via da solo senza darmi chissà che problemi non mi ha allarmato in passato, pensando che magari fosse dovuto al fatto che quando ho un sonno movimentato assumo posizioni strane che magari hanno "costretto" in qualche modo il testicolo. Tuttavia essendomi ricapitato stamattina dopo tanto tempo ho pensato di chiedere: è qualcosa che può succedere o potrebbe essere la spia di qualcos'altro che magari ho ignorato negli anni?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo scroto,in cui sono indovati i testicoli,si rilascia e si conrrae in particolari situazioni (freddo,erezione,sonno etc.),favorendo movimenti del/i testicolo/i che possono dar luogo ad una sintomatologia dolorosa banale o significativa.Credo sia una buona occasione per eseguire un esame seminale ed una routinaria visita specialistica.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 325XXX

La ringrazio, vedrò di informarmi per farmi visitare.
Mi scusi se mi approfitto ancora, in attesa di avere un riscontro con uno specialista, volevo intanto chiederle un parere: la mattina che si è verificato l'evento (non mi ricapitava da diversi anni), al risveglio il testicolo sinistro dolente risultava leggermente più alto e un pò gonfio, dopodichè osservando il testicolo questo sembrava "muoversi" da solo finchè ad un certo punto sembra si sia sistemato da solo in qualche modo... in breve il dolore è passato, lasciando spazio solo ad un indolenzimento molto lieve. Dopodichè quello che succede di solito è che passa tutto e finisce lì. Secondo lei potrebbe trattarsi di fenomeni isolati di torsione testicolare, magari in una forma non completa ma più lieve, che evidentemente si risolvono da soli? Ed in tal caso, se così fosse, considerato che ho 29 anni lei pensa che potrebbe essere necessario un intervento? chiedo scusa se faccio queste domande ma magari avere anche un suo parere prima della visita potrebbe essermi d'aiuto, per quanto mi renda conto che senza un esame oggettivo e fidandosi solo delle mie parole esprimere un parere sia più complicato... la ringrazio anticipatamente

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'intervento di fissazione lo escluderei.Cordialita'
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it